Tagli su bollette e Rc Auto Incentivi per libri e Pmi: ecco il piano del governo

ll Cdm approva le misure sulla riduzione del costo delle bollette e sulle assicurazioni auto. Digitalizzazione delle aziende, detrazioni per i libri, mini-bond delle pmi

Tagli su bollette e Rc Auto Incentivi per libri e Pmi: ecco il piano del governo

Un taglio delle bollette pari a 850 milioni di euro. È questo uno dei provvedimenti più importanti contenuti nel piano "Destinazione Italia" approvato dal Consiglio dei ministri. "Si tratta di un decreto legge e di un disegno di legge. Ci sarà una forte riduzione del costo dell'energia e del costo delle bollette. C'è un intervento significativo anche sui crediti per la ricerca e una serie di misure per la digitalizzazione delle imprese - attraverso i crediti d'imposta e bonus in particolare per le Pmi - e sul campo assicurativo dell'Rc Auto, con il calo dei costi per i consumatori", ha spiegato il premier Enrico Letta.

Bollette

Entrando nel dettaglio, il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, ha spiegato: "Si interviene sostanzialmente su tre misure. La prima misura prevede la possibilità volontaria dei produttori di energia rinnovabile di avere un contributo ridotto allungato però di 7 anni" con un "abbassamento di circa 700 milioni. 150 milioni si riducono per una questione un po' complessa da spiegare che si chiama ritiro dedicato e infine abbiamo anche modificato la tariffa bioraria, ma questo non comporta particolari risparmi nel costo della bolletta elettrica".

Rc Auto

Arrivano sconti anche per le tariffe Rc Auto. "Dobbiamo rendere il più possibile corretto il comportamento degli automobilisti e ribaltare il meccanismo sullo sconto della tariffa. Il meccanismo di riduzione della tariffa non è affidato al mercato, ma a un meccanismo obbligatorio. Si introduce la possibilità di avere lo sconto con una scatola nera che documenta il sinistro", ha spiegato Zanonato, aggiungendo che gli sconti saranno in media del 7%.

Misure per le Pmi e libri

Tra le altre misure annunciate, c'è "la detrazione fiscale del 19% del prezzo dei libri, un punto importante che ha a che vedere con la diffusione dei libri e della cultura" con uno stanziamento di 50 milioni di euro. Infine per le imprese arrivano i mini bond: " le aziende, soprattutto le Pmi, oltre ad accedere al credito quando sono in grado di farlo, appoggiate al fondo di garanzia, o invece di accedere al credito attraverso il sistema bancario, lo possono fare emettendo dei titoli e abbiamo una serie di norme che consentono di semplificare e defiscalizzare questo tipo di titoli", ha dichiarato il ministro Zanonato. Che poi ha aggiunto: "C'è un altro capitolo sul credito di imposta per la ricerca delle le imprese, che serve ad incentivare chi vuole investire".

Commenti