Interni

Tajani: "Nessuna polemica con Salvini, ma mai alleati di Afd e Le Pen"

Antonio Tajani replica a Matteo Salvini: "Non vogliamo inciuci, ma non faremo mai un'alleanza con Afd e con la signora Le Pen"

Tajani: "Nessuna polemica con Salvini, ma mai alleati di Afd e Le Pen"

Ascolta ora: "Tajani: "Nessuna polemica con Salvini, ma mai alleati di Afd e Le Pen""

Tajani: "Nessuna polemica con Salvini, ma mai alleati di Afd e Le Pen"

00:00 / 00:00
100 %

"Salvini è un alleato e può esserlo anche in Europa, ma noi non faremo mai un'alleanza con Afd e con la signora Le Pen". Il ministro degli Esteri Antonio Tajani, parlando a margine del 'Transatlantic Award Gala Dinner' organizzato dall'American Chamber of Commerce in Italy a Milano, ribadisce di essere favorevole a "un'alleanza di centrodestra tra conservatori, liberali e popolari" a Bruxelles.

"Questo è noto e non ha nulla che vedere con l'Italia e con il governo. Nessun inciucio, ma dobbiamo dare stabilità all'Europa ed essere realisti", spiega il leader di Forza Italia che taglia corto:"Con Matteo Salvini i rapporti sono ottimi, non c'è nessuna polemica". Il leader del Carroccio, infatti, aveva attaccato anche la Presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, colpevole di voler "riproporre l'inciucio con le sinistre, che ha portato l'Europa ai problemi di oggi" a differenza di "chi pensa ad un futuro di benessere fondato su lavoro, sicurezza e libertà, guidato dal centrodestra unito anche a Bruxelles".

Tajani, interpellato sul tema, non ha dubbi:"Noi siamo per un'alleanza di centrodestra tra conservatori, liberali e popolari. La stessa alleanza che ha permesso di vincere il confronto con la sinistra e sconfiggere il candidato socialista per la presidenza del Parlamento europeo nel 2017", dice riferendosi alla sua vittoria di sette anni fa quando batté il connazionale Gianni Pittella. Secondo Tajani, "Forza Italia è parte del Ppe e senza Ppe non si governa l'Europa" e, pertanto, la centralità degli azzurri a Bruxellles sarà "un elemento imprescindibile" anche nella prossima legislatura. Ogni ipotesi o tentativo di rottura tra Forza Italia e la Lega rimane, dunque, ancora una volta confinata nel campo dell'inesistente."Non c'è nessun appello da fare, Salvini farà le scelte che ritiene opportuno fare", sentenzia Tajani che, poi, chiosa:"Dico solo che se Salvini vuole allearsi con noi io sono sempre disponibile. Siamo alleati in Italia, non vedo perché non dovremmo esserlo in Europa". Tajani, infine, si dice soddisfatto per la crescita degli azzurri nei sondaggi. "L'azione di Forza Italia nel governo rappresenta una garanzia per tutti. Vogliamo essere la forza che svolge il ruolo di pietra angolare del sistema politico", aggiunge il leader azzurro convinto che Forza Italia possa arrivare al 20% alle prossime elezioni politiche e che possa superare il 10% alle Europee.

Commenti