Una valanga di tasse Nel giro di dieci anni sono salite dell'86%

Stiamo parlando solo delle tasse locali: il calcolo è stato fatto dalla Cgia di Mestre. Ogni famiglia pagherà 575 euro in più

Una valanga di tasse Nel giro di dieci anni  sono salite dell'86%

Le stime fornite dalla Cgia di Mestre (Associazione degli artigiani e delle piccole imprese) evidenziano una situazione pesante per gli italiani. Nel 2012, anno difficile per una crisi economica che non vuol saperne di allentare la morsa, le tasse locali graveranno sulle famiglie italiane per un ammontare pari a circa 35 miliardi di euro. Ma il dato che più colpisce è l'incremento del gettito in dieci anni: è pari all'86,4%. Nell'analogo periodo la crescita del carico fiscale locale su ogni famiglia è aumentata del 69,3%. Le tre imposte prese in esame sono l'addizionale regionale Irpef, l'addizionale comunale Irpef e l'Ici-Imu.

A incidere ancor di più quest'anno sarà l'Imu sulla prima casa e l'aumento delle addizionali Irpef. Ogni famiglia dovrà sopportare un carico fiscale locale aggiuntivo pari a 575 euro, che alzerà la quota totale sino a toccare un valore medio di 1.390 euro. "In buona sostanza - commenta il segretario dell'associazione Giuseppe Bortolussi - quest'anno ogni famiglia italiana verserà alla sua regione e al comune di residenza un importo medio pari a uno stipendio mensile".

"Va sottolineato - prosegue Bortolussi - che questi risultati a cui siamo giunti sono sottostimati, visto che nel conteggio abbiamo mantenuto il gettito dell’addizionale comunale Irpef pari a quello incassato l’anno scorso. In realtà sappiamo benissimo che non sarà così, visto che per il 2012 molti sindaci hanno deciso di rivederne all’insù l’aliquota".

Commenti