Iran, aereo a fuoco dopo l'atterraggio: 17 morti

Un incidente aereo in Iran ha provocato 17 morti e 19 feriti.A prendere fuoco un Ilyushin iraniano, incendiatosi dopo l’atterraggio all’aeroporto di Mashad, nel nord del Paese. Anche la cabina di pilotaggio ha preso fuoco. A bordo vi erano 153 persone

Iran, aereo a fuoco dopo l'atterraggio: 17 morti

Teheran - Un Ilyushin iraniano ha preso fuoco dopo l’atterraggio all’aeroporto di Mashad, nel nord del Paese, provocando la morte di 17 persone e il ferimento di altre 19. A bordo vi erano 153 persone. Secondo l’agenzia di stampa iraniana Irna, le ruote del velivolo, appartenente alla compagnia privata Aria, hanno preso fuoco e l’aereo è uscito di pista, schiantandosi contro le recinzioni dello scalo. Anche la cabina di pilotaggio ha preso fuoco.

Tragedia dopo l'atterraggio Sono almeno 17 morti e 19 le persone ferite  in un incidente aereo verificatosi oggi in Iran. Lo riferisce l’agenzia ufficiale Irna, spiegando che un aereo è precipitato nei pressi di Mashhad, città santa che sorge nell’Iran nord-orientale. A prendere fuoco un Ilyushin iraniano, incendiatosi dopo l’atterraggio all’aeroporto di Mashad, nel nord del Paese. A bordo vi erano 153 persone. Secondo l’agenzia di stampa iraniana le ruote del velivolo, appartenente alla compagnia privata Aria, hanno preso fuoco e l’aereo è uscito di pista, schiantandosi contro le recinzioni dello scalo. Anche la cabina di pilotaggio avrebbe preso fuoco. Questa tragedia segue quella del 15 luglio scorso, quando  un aereo iraniano era precipitato subito dopo il decollo, provocando la morte di 168 persone. Allora c'era stato solo un  superstite.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti