Iraq: kamikaze in azione Tredici morti, 70 i feriti

Il duplice attentato è avvenuto ad al-Suwayra, a 50 chilometri dalla capitale irachena. Preso di mira un mercato popolare. Uno dei kamikaze indossava un giubbotto esplosivo, l'altro era alla guida di un'auto

Iraq: kamikaze in azione 
Tredici morti, 70 i feriti

Bagdad - Due attentatori suicidi, uno che indossava un giubbotto esplosivo e l’altro a bordo di un’auto, hanno ucciso almeno 13 persone e ne hanno ferite altre 70 in un mercato a sudest di Bagdad. Lo riferisce un funzionario provinciale. Majid Askar, del consiglio provinciale di Wasit, ha detto che l’attentato è avvenuto ad al-Suwayra, a 50 chilometri dalla capitale irachena. Quando i passanti sono accorsi per soccorrere le vittime, è esplosa un’autobomba: in totale 11 persone sono morte e 70 sono state ferite.

Altri attentati Nella capitale Bagddad alcune bombe sono state lanciate contro dei posti di blocco. Nove morti e 24 feriti, quasi tutti membri delle forze di sicurezza. A Tarmiya, cittadina a nord di Baghdad, un civile e tre guardie del corpo del sindaco della città sono stati uccisi dall’esplosione di un ordigno. Il sindaco, Mohammed Jassem al Mashhadani, è stato ferito. Attentati anche a Falluja, ex bastione della rivolta sunnita, dove sono state uccise quattro persone, di cui due poliziotti; a Iskandariya, a sud di Baghdad, dove l’esplosione di una bomba è costata la vita a due persone; a Mosul, dove un’autobomba è saltata in aria uccidendo due persone.

I due capi di al Qaida uccisi Quest’ondata di attentati avviene tre settimane dopo la morte dei due capi dell’ala irachena di al-Qaida, Abu Omar al-Bagdadi e Abu Ayyub al-Masri, uccisi durante un blitz delle forze irachene e americane.  

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti