Joss Stone e Kledi Kadiu al tributo per Jacko

Joss Stone, Akon e Missy Elliott si aggiungono al cast - che comprende già Dionne Warwick, Kim Carnes e Travis Payne, coreografo di «This is it» - al tributo a Michael Jackson in programma allo stadio Olimpico il prossimo 25 giugno. Tra le indiscrezioni sui contenuti dello show, che avrà una durata di oltre 6 ore, anche la presenza dell’avvocato Brian Oxman che illustrerà al pubblico le ultime novità sul processo contro chi ha causato la morte di Michael. Sette giorni prima dell’evento ci sarà un’altra sessione del processo al medico di Jackson, Conrad Murray. Dopo la mezzanotte, da uno studio televisivo appositamente creato per l’evento, Oxman si collegherà con alcuni tra più importanti network televisivi del mondo per «rilanciare» le ultime rivelazioni. Sul palco anche Lee John («Immagination»), il vocalist Alfred McCrary, il dj Coccoluto, Devjio and Dancers, le American Divas, Kathryn Milofsky la portavoce della famiglia Jackson.
Akon ha collaborato con Michael negli ultimi anni (per il duetto per l’inedita Hold my hand e per i remix di alcune hit di Jacko) dedicandogli, dopo la morte, il singolo Cry out of Joy. Joss Stone - una delle voci soul più interessanti del panorama internazionale - è vincitrice di un Grammy Award, mentre Missy Elliott, rapper e produttrice, è un’icona nel panorama hip-hop e R&B, che lavora con star come Madonna e Mariah Carey. Tutti si misureranno con il repertorio del Re del Pop. Ci saranno duetti virtuali degli artisti con Michael e le coreografie di Travis Payne e allo show prenderanno parte anche i ballerini-coreografi Mvula Sungani e Kledi Kadiu, con un corpo di ballo composto da 80 ballerini. Un coro di bambini per le canzoni più suggestive, mentre la direzione musicale della grande orchestra (che sarà stabilmente sul palco) è affidata ai maestri Marco Sabiu e Stefano Barzan.
Durante la serata sarà lanciata una raccolta benefica a favore della fondazione San Raffaele-Monte Tabor per ricordare quanto Michael Jackson ha fatto (e continua a fare, con le tante iniziative portate avanti) per aiutare i più piccoli. Anche parte dell’incasso dello show sarà devoluto all’ente.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti