L’estate dei romani sarà a tutto sport: Mondiali da vedere e fitness da sudare

Caput mundi dello sport. Roma ha la capacità di organizzare quattro megaeventi in simultanea e avere il «pienone» ovunque.
Cinquantamila presenze sono state contate nei primi tre giorni del Festival del fitness, edizione numero 22 che si chiude oggi. Altrettanti gli ingressi nelle prime 48 ore dell’International Fifa Fan Fest di villa Borghese, villaggio globale del football organizzato dalla federcalcio mondiale in occasione della Fifa world cup 2010. Numeri da capogiro anche per Mondofitness, palestra a cielo aperto posizionata a Tor di Quinto, così come per Big Jim 2010 in scena a via delle Tre Fontane. Si parte dal Festival del fitness, che ieri ha avuto come ospite d’onore l’austriaco (ma gareggiava per il Lussemburgo) Marc Girardelli, genio dello sci alpino per un decennio e ciliegina sulla torta di un evento che ha ospitato, fra gli altri, l’Over-time basket zone, dove gli ex azzurri Angela Adamoli e Gabriele Diotallevi hanno seguito le performance degli aspiranti cestisti del domani.
Fra gli altri appuntamenti, la sfida dei canottieri tra i bronzi olimpici di Atene 2004 Bruno Mascarenhas e Lorenzo Porzio e la presenza di Maurizia Cacciatori nell’area del beach volley. Poi MondoFitness, che al taglio del nastro ha visto presentarsi cinquemila fra curiosi e sportivi veri. Tutti attratti dalle oltre venti aree sportive impostate su una superficie di 30mila metri quadrati dove fanno già da padrone il bootcamp, la nuova disciplina fitness che si ispira al training dei marines americani e l’area fitness con le sue diverse discipline.
L’accesso al villaggio, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 24 fino a metà settembre, è gratuito. Per usufruire della sala pesi e seguire le lezioni di fitness, indoor cycling, rowing, tapis e aquagym è comunque necessario un apposito biglietto giornaliero o un abbonamento: si può scegliere tra il full, che copre l’intero periodo dal 9 giugno al 16 settembre, e il 60 days, che ha una durata ridotta dal 9 giugno al 9 agosto e può essere poi integrato con un supplemento.
Piacevole sapere che anche dall’altra parte della città, all’Eur, c’è un’area simile, quella di Big Jim 2010, che nasce con l’etichetta «Tutti gli sport, lo sport per tutti». Poi, l’International Fifa Fan Fest, dove più che praticare sport, si assiste agli eventi sportivi. Nell’occasione, si parla del Mondiale di calcio, cui si può partecipare ovviamente come spettatori a Villa Borghese, nell’area che ruota attorno all’ovale di Piazza di Siena. Un evento cattura-vip (Ramona Badescu e Paolo Villaggio gli ultimi due in ordine d’apparizione) che ha vissuto qualche problemino perché Carlo Ripa Di Meana, presidente di Italia Nostra Roma, ha chiesto alla soprintendenza e alla direzione regionale del Lazio dei Beni Culturali di svolgere tutte le verifiche su questa manifestazione per accertare se siano state rispettate tutte le prescrizioni. Tutto sotto controllo. Gli organizzatori assicurano che la manifestazione chiuderà i battenti l’11 luglio, non prima.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti