L’organo magico di Chiaravalle e i Campanari ambrosiani

Comincerà questa sera alle 21 nell'Abbazia di Chiaravalle (ingresso gratuito fino esaurimento posti disponibili, via S.Arialdo 102), il concerto dell'organista Massimiliano Guido, musicista di fama internazionale e ricercatore di teoria musicale barocca presso l'Università degli Studi di Pavia. Suonerà musiche di Georg Muffat, Handel, Scarlatti («Aria di Follia») e Giovan Battista Martini. L'evento si colloca all'interno della rassegna «Le Voci della Città Antichi Organi un Patrimonio di Milano», e non a caso si svolge in un luogo d'importanza artistica e storica di grande rilevanza: Massimiliano Guido, infatti, suonerà l'antico organo secentesco dell'Abbazia, fondata a sua volta nel 1135 da un gruppo di Cistercensi provenienti dalla Borgogna. Il campanile della chiesa, inoltre, conserva una campana del 1403 che risulta essere la più antica di Milano. Dopo Massimiliano Guido, sempre questa sera, sarà possibile ascoltare proprio un concerto di campane girando per i chiostri del monastero, anche assistendo ai monaci mentre azionano le corde alla base del campanile. Protagonisti di questa seconda parte musicale saranno i giovani della federazione Campanari ambrosiani.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti