Leonardo: "Nessun problema con Ronaldinho"

Il tecnico rossonero difende il brasiliano: "È vero che non rende come tre anni fa, ma stiamo cercando di mettere lui e tutti gli altri nelle condizioni migliori, e comunque io non ho nessun problema con lui"

Leonardo: "Nessun problema con Ronaldinho"

«È vero che Ronaldinho non rende come tre anni fa, ma stiamo cercando di mettere lui e tutti gli altri nelle condizioni migliori, e comunque io non ho nessun problema con lui». Leonardo prende le difese del fantasista brasiliano apparso in difficoltà nelle ultime prestazioni con il Milan e fermato ieri da un principio influenzale.
NEL MIRINO Il tecnico rossonero è convinto che Ronaldinho sia «sempre troppo nel mirino» dei media. Ma non smentisce la notizia riportata da un quotidiano nei giorni scorsi secondo cui il presidente Silvio Berlusconi sarebbe un po' deluso dal suo rendimento. «È giusto che il presidente faccia il presidente e nel suo ruolo chieda a un pallone d'oro di dare il massimo». Il brasiliano è dunque in dubbio per la partita di domani con il Bologna e Leonardo deciderà se convocarlo dopo averne verificato le condizioni nell'allenamento del pomeriggio.
CONTINUARE SULLA STRADA DI MARSIGLIA Per questa sfida l'allenatore chiede ai suoi «una buona risposta dopo la bella vittoria di Marsiglia, perchè non si può giocare una partita bene e un'altra male». Non ci sarà l'atmosfera da Champions, che tanto esalta il Milan, ma Leonardo avverte che «non deve mai mancare l' organizzazione di gioco vista a Marsiglia: abbiamo una identità e dobbiamo mantenerla sempre».