Lifestyle

Donne: gli uomini le apprezzano minute

Gli uomini amano le donne basse e minute: lo dice una ricerca basata sulle relazione di migliaia di coppie, cercando le ragioni di questa scelta

Donne: gli uomini le apprezzano minute

Gli uomini preferiscono le donne minute. Lo dice un sondaggio promosso dallo psicologo Gert Stulp dell'Università di Groningen, nei Paesi Bassi.

Nella ricerca state coinvolte 10.000 coppie inglesi: dai risultati, è emerso che nelle relazioni dove la partner è di altezza limitata, la scelta sarebbe avvenuta non su base causale o per una questione di attrazione, ma in base a fattori genetici. Tra le ragioni: la donna bassa produce più estrogeni di quella alta, ispira visivamente più coccole e naturalmente fa bene in maniera inconscia all’autostima dell’uomo, che si sente forte a sollevarla e naturalmente più alto a camminarle accanto.

In altre parole, le donne piccole e magre rappresentano l’ideale per gli uomini di oggi, contrariamente alle società primitive, in cui le dee madri venivano raffigurate con proporzioni decisamente abbondanti, per non parlare del mito delle Amazzoni.

Questo rovesciamento si riflette anche nel mondo dello spettacolo. Archiviate le maggiorate degli anni ’50 e ’60 - tra cui però già figuravano icone bassine, come Marilyn Monroe, che era un metro e sessantasei centimetri - e le donne androgine degli ’80 e ’90, tra le attrici e le cantanti quelle più ammirate oggi non arrivano al metro e settanta. Una su tutte la fascinosa Scarlett Johansson, alta uno e sessanta, così come Natalie Portman.

Solo tre centimetri in più per il sex symbol Meghan Fox, mentre l’esplosiva Salma Hayek è solo uno e cinquantasette. C’è poi Kylie Minogue, bomba sexy che attraversa le generazioni, con il suo metro e cinquantadue centimetri di altezza, così come il giovane mito dei teenager Ariana Grande.

Commenti