Gambe stanche: nuovo benessere con i rimedi casalinghi

Le gambe stanche e gonfie ritrovano lo slancio grazie a un pediluvio naturale a base di sale, oli essenziali, piante aromatiche, impacchi di ghiaccio ed esercizi fisici mirati

Stare in piedi per tante ore di fila, soprattutto se con calzature scomode o non adatte, può rendere alla lunga le gambe stanche e gonfie; con questi rimedi casalinghi, è possibile risolvere il problema e ritrovare facilmente il benessere.

Un ottimo rimedio per sciogliere le tensioni accumulate durante la giornata è immergere i piedi in una bacinella di acqua calda con un cucchiaio di sale. Durante il pediluvio, ci si può aiutare con una spugna ed eseguire uno scrub naturale per rimuovere le cellule morte presenti sull’epidermide. In alternativa al sale si possono versare alcune gocce di olio essenziale come quello di eucalipto, rosmarino e menta piperita che, abbinati alla pedicure, garantiscono un trattamento rilassante scaccia stress. Se non si ha a disposizione l’olio essenziale di menta piperita, si può utilizzare il tè di questa pianta che ha le stesse proprietà defaticanti.

Noto come condimento per alimenti, l’aceto è un ottimo prodotto non solo per pulire casa in modo efficace ed economico grazie al suo potere sgrassante, ma anche come rimedio alle gambe stanche se mescolato con il sale marino. Un altro prodotto utile a tal scopo è l’olio di chiodi di garofano, perfetto per rilassare i muscoli e stimolare la microcircolazione sanguigna dei piedi freddi.

Per alleviare i gonfiori, si possono invece fare impacchi regolari con il ghiaccio che svolge un’azione lenitiva; dopo averli avvolti in un panno, i cubetti vanno massaggiati direttamente sulle gambe stanche con movimenti circolari, insistendo sulle aree critiche. Allo stesso modo l’esercizio fisico può aiutare: è sufficiente far rotolare una pallina da tennis o un mattarello per rinvigorire subito gli arti inferiori. Oltre a questo, si può fare un po’ di stretching distendendo le gambe e lasciandole sospese in aria per qualche minuto o durante tutta la notte su un cuscino.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.