Lobont e Cicinho: per Ranieri c’è qualche sorriso

Priva dei suoi tanti nazionali, ieri la Roma ha continuato a preparare la delicatissima trasferta di Siena, la prima di Ranieri in panchina. Ieri il tecnico testaccino ha guidato un doppio allenamento a Trigoria. Secondo il sito www.romanews.eu, la seduta mattutina si è incentrata su lavori di circolazione della palla e di pressing. Hanno lavorato a parte Esposito, seguito da Bertelli, Doni e Cicinho. Per quanto riguarda questi due ci sono buone notizie: il portiere progredisce bene, mentre Cicinho sembra pronto a rientrare nel gruppo, cosa che dovrebbe accadere la prossima settimana. L’altro portiere, il nuovo acquisto Lobont, sembra molto in forma ed è pronto per la sfida del Franchi, per la quale però in pole position è ancora Julio Sergio.
Ranieri segue molto la squadra e appare molto motivato. Si è soffermato spesso a parlare con i giocatori (Mexes e Pizarro su tutti) per spiegare i movimenti giusti. Il tecnico romano per cercare di farsi capire al meglio, mostra lui stesso ai suoi giocatori come vanno fatti i movimenti, mostrando una forma fisica invidiabile. In grande forma Taddei. Tiepido invece il clima della tifoseria, con pochissime persone a seguire l’allenamento.
Quanto al dietro-front sulla presenza dei tifosi giallorossi alla città del palio, dapprima vietata e poi consentita dietro responsabilità della società (saranno 1500 i tifosi romanisti che si recheranno in Toscana su pullman messi a disposizione dalla società e su cui saranno a bordo anche degli steward del club di Trigoria) ieri ha espresso il suo parere Manuel Gerolin, ex giocatore giallorosso oggi direttore sportivo del Siena: «Non mi sembra molto logico cambiare la decisione in corsa. Ma chi è preposto a farlo avrà avuto i suoi validi motivi. Questo non cambierà certo la nostra partita, e poi saremo davanti al nostro pubblico che ci sosterrà dall’inizio alla fine».

Commenti

Grazie per il tuo commento