La Lopez e «Controcampo»: «Mi hanno cacciata, anzi no»

Milano La parola di Maria Lopez è come la sua tetta, un po’ troppo ballerina. Un giorno dice di essere stata cacciata dalla trasmissione «Controcampo», e il successivo smentisce e dice che è stata una sua scelta. Vabbè, se a qualcuno interessa, prima o poi verrà fuori la verità. Per quel che è stato dichiarato su siti e giornali, riportiamo che Sorrisi e canzoni, in uscita oggi, avrebbe raccolto queste sue parole: «Non ho lasciato la trasmissione per motivi di cuore come dicono a Mediaset - ha detto in un’intervista a Sorrisi e canzoni in uscita oggi - L’allontanamento dal programma è una questione che ancora devo capire, ma smentisco che c’entrino questioni sentimentali». Ieri pomeriggio a TgCom, ha invece dichiarato: «Nessuno da Controcampo mi ha cacciata, è stata una mia scelta». Nei giorni scorsi erano state insistenti le voci che volevano la Lopez «epurata» perché troppo esuberante: al suo esordio in trasmissione si era presentata in veste molto sexy, mostrando più o meno accidentalmente il seno. «C’era un po’ di premeditazione, ma mi sembra di non aver ucciso nessuno. Nemmeno in Cile sono così morbosi - continua -. Ora tornerò a vivere in Cile. Possiedo una catena di ristoranti e riesco a mantenermi senza lavorare nella tv italiana». Alberto Brandi, conduttore del talk sportivo in onda la domenica sera su Retequattro, aveva sostenuto che la Lopez aveva voluto seguire il marito Luis Jimenez, giocatore di calcio del West Ham, ma di proprietà dell’Inter che si è trasferito a Londra e non tornerà in Italia, almeno per questa stagione.
Per sostituire la Lopez è stata scelta Melissa Satta, altra soubrettina fidanzata di un calciatore, nel caso specifico Bobo Vieri. Ha debuttato domenica scorsa, rientrando frettolosamente da New York. L’ex velina così ripercorre, professionalmente e nella vita privata, la stessa strada di Elisabetta Canalis.

Commenti

Grazie per il tuo commento