Lucca, 10 arresti per droga sgominata banda di albanesi

Sono dieci gli operai albanesi arrestati dalla polizia di Stato di Lucca nell'operazione Alba boys: importavano cocaina per poi smerciarla in proprio con l’aiuto di pusher italiani nell’intera rovincia.Sequestrati 3 chili di cocaina per un valore al dettaglio di almeno 270.000 euro. 

Lucca, 10 arresti per droga 
sgominata banda di albanesi

Lucca- Un squadra di calcetto per il tempo libero, l'Alba boys, il lavoro ufficiale da operai,e quello, ben più redditizio, di spacciatori di droga a professionisti e commercianti. La polizia di Lucca ha
sgominato una banda di albanesi che importava cocaina per poi smerciarla in proprio con l’aiuto di pusher italiani nell’intera provincia: 10 le persone arrestate, 5 dei quali in lagranza di reato, 5 le persone denunciate, più di 3 chili di cocaina sequestrata per un valore al dettaglio di almeno 270.000 euro. Sono stati sequestrati anche circa 8.000 euro provento di spaccio e una pistola calibro 9x21.

L’operazione costituisce la conclusione di un’indagine iniziata con l’arresto di un cittadino albanese e il sequestro di 3 chili di cocaina, appena giunta dal nord Europa proveniente dai Balcani. Dal sequestro l’indagine si è concentrata su un gruppo di giovani albanesi, tutti con regolare permesso di soggiorno e ben inseriti ella piana di Lucca: sono state monitorate numerose cessioni di droga a facoltosi professionisti e commercianti, ma anche semplici operai, di Lucca e provincia. L’operazione è stata chiamata Alba Boys dal nome della squadra di calcetto dilettantistico che i destinatari degli arresti vevano organizzato, giocando ogni tanto nei campi della provincia.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti