Via di Malagrotta Si apre un’enorme voragine Strada chiusa al traffico almeno fino a oggi

Una voragine larga circa sei metri per tre e profonda quattro si è aperta attorno alle 7 di ieri mattina in via di Malagrotta, all’altezza della raffineria, costringendo i vigili del fuoco alla chiusura della strada al traffico. L’area è stata posta in sicurezza dalle squadre di pronto intervento della Grande viabilità, che nelle prossime ore provvederanno al ripristino della funzionalità della sede stradale. La strada dovrebbe comunque rimanere chiusa al traffico almeno fino a oggi, ciò che ha costretto Roma servizi per la mobilità a decidere la deviazione della linea 023 su via della Pisana e su via Aurelia. Notevoli, naturalmente, i disagi per i cittadini. «Sono decine e decine le segnalazioni giunte in mattinata alla nostra Associazione - commenta il segretario provinciale del Codici Valentina Coppola - numerose provengono da lavoratori costretti a chiedere ore di permesso dal lavoro in quanto letteralmente sequestrati in macchina a causa del traffico bloccato, altre sono di studenti fuori sede. Chi li ripagherà del tempo perso o, come è accaduto a un nostro associato, delle occasioni di lavoro perdute? La frequenza con cui si manifestano questi gravi imprevisti, è la dimostrazione del fatto che le infrastrutture stradali sono carenti e inadeguate, probabilmente le strade sono mal progettate e mal tenute, non solo, in queste situazioni si mette a rischio l’incolumità degli utenti, in particolar modo dei motociclisti». Codici ricorda che i cittadini hanno aperto «gruppi di denuncia sui principali social network, segnaliamo ad esempio “...a Roma c’avemo i crateri” o ancora “Adotta una buca a Roma”, che raccontano i disagi vissuti a causa del disfacimento delle strade romane».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti