Marea nera, arriva Bonnie Tempesta blocca i lavori: evacuate persone e navi

Arriva la tempesta Bonnie nel Golfo del Messico. Bp blocca le operazioni di contenimento della marea evacuando navi e persone: l’operazione causerà un ritardo delle operazioni di contenimento di 14 giorni

Marea nera, arriva Bonnie 
Tempesta blocca i lavori: 
evacuate persone e navi

Houston - Arriva la tempesta Bonnie nel Golfo del Messico e Bp, come già annunciato, ha bloccato temporaneamente le operazioni di contenimento della marea iniziando a evacuare navi e persone. Dozzine di navi si sposteranno entro stasera dalla zona dei lavori così come le 2000 persone che lavorano nelle operazioni di bonifica del greggio. L’evacuazione causerà un ritardo delle operazioni di contenimento calcolabile tra i 10 e i 14 giorni.

L'arrivo di Bonnie E' atteso tra questa sera e domani mattina il passaggio della tempesta Bonnie nell’area del Golfo del Messico, la zona interessata dalla perdita di petrolio della piattaforma di British Petroil. Secondo quanto annunciato dal Noaa di Miami, il centro nazionale antiuragani, la perturbazione sta viaggiando a circa 65 chilometri orari e già causato inondazioni a Haiti, Puerto Rico e nella Repubblica Dominicana. Per i meteorologi della Cnn, Bonnie potrebbe acquisire maggiore intensità nelle prossime ore quando raggiungerà le coste meridionali della Florida, anche se gli esperti sono scettici sulla reale possibilità che la tempesta tropicale si trasformi in un vero e proprio uragano. Thad W. Allen, responsabile della Casa Bianca per le operazione nel Golfo, ha detto che le operazioni di chiusura della falla continueranno anche se è già stata disposta l’evacuazione della piattaforma di perforazione, insieme a tutte le imbarcazioni e al personale impegnato nella zona. "L’evacuazione ritarderà gli sforzi in corso da giorni per bloccare il pozzo - ha detto Allen secondo quanto riportato dal sito della Bbc - ma la sicurezza delle persone è la nostra priorità". Kent Wells, vicepresidente di Bp, ha dichiarato ai giornalisti che il passaggio della tempesta ritarderà le operazioni di 10 o 12 ore, a seconda della sua intensità e della sua prossimità con il luogo della perdita, posticipando la fine della bonifica dell’area fino alla metà di agosto.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti