Lo scarabeo del Giappone che semina il panico a Sud di Milano

Il coleottero arriva dal Giappone e sta facendo fuori tutte le piantagioni a sud di Milano

L’allarme di Legambiente Vittuone è arrivato tramite la pagina ufficiale su facebook. Uno scarabeo sta seminando il panico tra gli agricoltori, perché in pochissimo tempo è in grado di divorare una intera piantagione. Conosciuto con il nome scientifico di Popillia Japonica, il coleottero proveniente dal Giappone è vorace e veloce. Il post su Facebook non lascia dubbi, lancia l’allarme e si rivolge anche agli animalisti, chiedendo loro di non provare pietà per l’animaletto colorato ma di pensare che è pericoloso per le coltivazioni e i giardini.

Accoppatelo!” è l’invito rivolto, con tanto di punto esclamativo, a chiunque dovesse trovarselo davanti. Il post continua poi con maggiori informazioni sull'animaletto “Lui si mangia le foglie e le larve mangiano le radici. Si è diffuso fino alle porte di Milano e Sedriano è uno dei paesi colpiti”. 1143 fino a questo momento le condivisioni raggiunte e molti i commenti lasciati. Da quelli che seminano consigli su come eliminare il problema, a coloro che raccontano la loro esperienza diretta con lo scarabeo. Addirittura c'è chi assicura di averne trovati a bizzeffe sul lenzuolo appena steso.

Unica certezza è quella che la Popillia Japonica si riproduce a tempo di record e che in pochissmo tempo ricopre tutto ciò che ha a tiro. Molti anche i commentatori che chiedono di non esagerare con questi allarmismi perché si rischia di creare il panico e andare a uccidere qualunque coleottero si veda, non essendo tutte le persone esperte di questa specie.

Al momento però sarebbero molti i comuni colpiti da questa invasione, Abbiategrasso, Siziano, Gaggiano, Cesano Boscone, Vigevano, Bareggio e tutta la zona Sud di Milano. Il circolo di Legambiente Vittuone ha poi concluso il post “L’emergenza di cui parliamo è un’esperienza diretta e documentata, supportata anche dai referenti della Ersaf Lombardia. Attenzione soprattutto ai fiori: a questi insettini piace rintanarsi in rose e magnolie”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

evuggio

Mar, 16/07/2019 - 12:20

purtroppo l'imbecillità è talmente enorme che si prodigheranno in mille modi per salvare le povere bestiole!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 16/07/2019 - 14:43

non ci facciamo mancare nulla in fatto di...clandestini!!!