Cronaca locale

Un angolo di Barcellona a Milano con il murales di Cheone: The Vision

Visibile fino al 30 settembre l’omaggio a Gaudì dello street artist pugliese: un’architettura visionaria trasforma Casa Maiocchi in Porta Romana

Un angolo di Barcellona a Milano con il murales di Cheone: The Vision

La facciata laterale cieca di un palazzo storico, Casa Maiocchi, progettata da Piero Portaluppi negli anni venti del Novecento, al numero 111 in Corso di Porta Romana, stupisce i passanti e i visitatori con una gigantesca opera dello street artist Cosimo Caiffa, nome d’arte Cheone. Il murales “The Vision” è visibile fino al 30 settembre.

L’intervento di street art è stato progettato per un brand, MV Line Group, azienda leader specializzata nella produzione di sistemi per protezione solare e dagli insetti nell’edilizia, in collaborazione con Street Art in Store, l’agenzia Clear Channel Italia e il sostegno del Comune di Milano.

L’artista Cheone che da sempre crea opere d’arte urbana, iperrealiste e anamorfiche, per “The Vision” si è ispirato a Gaudì, alla sue Casa Batllò e Casa Milà, ma rende omaggio anche all’opera di Portaluppi, Casa Maiocchi, appunto, un esempio di art decò, un’armonia di linee orizzontali e curve in perfetto equilibrio. Interviene sulla superficie piatta di 214 mq con elementi dell’architettura come finestre e balconcini che sembra si stiano sciogliendo per il gran caldo. Il muro diventa una grande tela per creare spazi tridimensionali dalle sorprendenti prospettive ed illusioni ottiche, opere che affascinano e ci trasportano in un mondo irreale, fiabesco.

Spiega Cheone: “Il linguaggio dell'anamorphic street art a grandezza naturale mi permette di comunicare con un pubblico molto vasto. Una volta incuriosito, lo spettatore è invitato a capire visivamente l’opera per scoprire cosa sia o cosa celi. Per me l’arte è una potente forma di comunicazione: collega le persone, stimola lo spettatore a scoprire ed interrogarsi su nuove prospettive”.

Dice ancora: “E’ un murales che rompe le regole, ma è questo il coinvolgimento che deve avere un’opera di street art. Dobbiamo portare le persone a fermarsi incredule. Ringrazio MV Line Group per avermi dato l'opportunità di raccontare la loro azienda con creatività e totale libertà espressiva. E’ la prima volta che abbandono i miei titani su muro per dedicarmi ad un’opera che rappresenta un punto fondamentale nel mio percorso artistico”.

The Vision stravolge lo spazio architettonico, crea una nuova prospettiva, ambienti immersivi che fanno vivere al visitatore una esperienza spaziale unica, soprattutto non ci si aspetta, girando l’angolo, di trovarsi immersi in uno squarcio architettonico che ci sorprende. Sembra di essere volati a Barcellona. La posizione più avanzata della Casa rispetto agli altri edifici, nati dopo, ha creato un interessante angolo adatto all’intervento.

Le prospettive e i piani sono deformati, il colore e gli elementi architettonici richiamano quelli della facciata dell’edificio, creando così lateralmente una continuità nello stile.

Per esprimere il concetto di protezione dell’azienda MV Line Group, Cheone crea un piano inferiore con finestre protette da cappottine del brand, mentre gli altri piani, non protetti, si sciolgono, scivolano. Cornicioni, finestre, balconcini, con le loro linee curve, ondulate, sembrano un riflesso della casa nell’acqua, quasi a voler accentuare il concetto di protezione/non protezione.

Cosimo Caiffa, nome d’arte Cheone, nasce nel Salento, a Gallipoli, il 26 Maggio 1979. A nove anni si trasferisce con la famiglia in Germania, dove studia e conosce ragazzi che dipingono sui muri con bombolette spray. Affascinato da questa tecnica, comincia a realizzare i suoi primi murali che sono prima solo scritte e poi figurativi. Ritorna a vivere in Italia, in provincia di Milano.

Ha una naturale predisposizione per il disegno e la pittura, ben presto diventa uno degli street artist italiani più conosciuto e apprezzato, specializzato nelle tecniche del fotorealismo e dell’anamorfismo. Precursore dell'anamorphic street art, Cheone realizza grandi opere urbane sugli edifici con personaggi e animali che creano interessanti relazioni con il contesto in cui sono inseriti, nuove e suggestive architetture, spazi tridimensionali, illusioni ottiche, meravigliosi e coinvolgenti racconti dal forte impatto visivo ed emotivo. Fa parte del team Street Art in Store, partner di Clear Channel nella realizzazione dei murales.

Commenti