Attesi centomila in piazza Duomo per il concertone di Radio Italia

Roma ha il suo ormai storico e collaudato Primo Maggio in piazza San Giovanni? Milano non vuole essere da meno e risponde con «Radio Italia Live - Il concerto», il mega happening di musica (rigorosamente dal vivo e «a gratis») promosso dall'omonimo network radiofonico del patron Mario Volanti (e patrocinato da Palazzo Marino) che, dopo aver portato in piazza Duomo oltre 100 mila persone lo scorso anno (in realtà, l'evento, tra tv, radio ed Internet, fu vissuto da un milione e 2000 mila persone!), punta a fare il bis questa sera. Sul palco milanese all'ombra della Madonnina (dalle 20, e per tre ore mezzo di show complessivo) si alternerà un cast davvero niente male: in rigoroso ordine alfabetico, Alessandra Amoroso, Cesare Cremonini, Fabri Fibra, il vincitore dell'ultimo Festival di Sanremo Marco Mengoni, Negramaro, Nek, Raf, Eros Ramazzotti, gli Stadio, Antonello Venditti e Zucchero. Undici big dell'italica canzonetta - già da ieri hanno fatto capolino in piazza Duomo per le prove di rito -, che suoneranno e canteranno ciascuno tre brani del proprio repertorio, riarrangiati ad hoc per l'evento, anche e soprattutto grazie all'intervento della Sanremo Festival Orchestra diretta dal maestro Bruno Sartori.
Quello targato Radio Italia - a proposito, la conduzione dell'happening è stata affidata alla coppia comica Luca e Paolo - sarà il primo «di tre grandi concerti previsti nel programma degli "Expo Days", che accompagneranno il maggio milanese», ha preannunciato il neo assessore alla Cultura, il musicista contemporaneo Filippo Del Corno. In altre parole: la musica come veicolo per raccontare alla città i temi dell'Esposizione universale 2015. Per facilitare il deflusso degli spettatori di uno show trasmesso anche via radio, tv e web dalla piattaforma targata Radio Italia (per la cronaca, lo scorso anno non furono pochi i fan che decisero di sorbirsi una notte all'addiaccio pur di aver il posto in prima fila per godersi il concertane dei 30 anni di Radio Italia con Pausini, Ferro, Moranti & C.), il servizio di trasporto pubblico non si fermerà durante la notte. Nello specifico, Atm garantirà il funzionamento di 15 le linee in servizio 24 ore su 24. Oltre a quelle di superficie, resteranno sempre attive la circolare 90/91 e tutte le linee metropolitane grazie ai bus sostitutivi.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento