Il commento Croci: «Dati positivi» Il ticket va in ferie nel mese di agosto

«Impensabile togliere Ecopass». L’assessore comunale alla Mobilità, Edoardo Croci, definisce «molto positivi» i dati dei primi sei mesi 2009. Premette che «rispetto al primo anno di test, ci aspettavamo una sostanziale tenuta o addirittura un calo, per il rinnovo del parco auto, mentre per alcune voci c’è ancora un miglioramento rispetto al 2008». Parla del numero di accessi in centro, calati del 14,4% rispetto all’era pre-Ecopass, mentre nei primi sei mesi del 2008 la discesa era stata del 13,5%. E si riduce del 6,8% (contro il 4,9 del 2008) il traffico su tutta la città. «Calate anche le emissioni di pm10 e gli incidenti con feriti», precisa. È «positivo che i dati si consolidino o addirittura migliorino nonostante la riduzione dei veicoli paganti» ammette. Dunque: «Non è razionalmente pensabile che si chiuda con un provvedimento così efficace. I risultati dicono che andiamo nella direzione giusta, anche se Ecopass non è la panacea a tutti i mali e rientra in una strategia che include nuove metropolitane, rafforzamento dei mezzi, bike e car sharing». Con il ricambio costante di auto e le esenzioni però, non si rischia che gli effetti positivi sul traffico via via si annullino? «In autunno si farà la consultazione tra i cittadini e il sindaco aprirà un dialogo coi partiti. Ma coi dati alla mano ora si può aprire un dibattito serio sulle diverse ipotesi per il futuro, anche combinate. Questo e gli altri strumenti anti-traffico vanno rafforzati». La sentenza del Tar che giorni fa ha escluso ulteriori proroghe alla deroga per gli Euro 4 però «non è ancora definitiva, valuterà l’avvocatura comunale». Verranno votate domani in giunta invece le «ferie» di Ecopass: si va da tre settimane a tutto il mese di agosto «valuteremo in base al servizio Atm».

Commenti