Ecco come proteggere Fido impaurito dai botti

Suggerimenti dell'Enpa e Ca' Zampa: non slegarlo dal guinzaglio. E se trema abbracciatelo

(...) La sera di Capodanno, «quando si scateneranno i rumori, suoni e luci il cane sarà pronto a sopportare quella che per lui è una sorta di aggressione acustica, avendola già in parte vissuta in precedenza: «In questa fase il proprietario dovrà tenere il cane in sicurezza, dargli modo di raggomitolarsi nella sua cuccia o tenerlo al guinzaglio vicino a lui - continua - Non è necessario né consolarlo, né dargli premi in cibo o carezze. Il cane deve trovare dentro di sé le risorse per superare il disagio e sentire che il proprietario è tranquillo e indifferente. Se alla sua agitazione si aggiungesse anche quella dell'uomo, aumenterebbe solamente l'inquietudine del pet».

Ma non finisce qui, l'Enpa si diceva: ecco un vademecum che arriva da altri specialisti del settore. Ecco allora, per chi vive nelle aree a rischio (quelle dove non ci sono divieti sui botti), alcuni consigli. 1) Costruire una relazione che metta i proprietari in una posizione di riferimento per il cane: «Lui è il mio punto di riferimento e se lui è tranquillo anche io lo sono»; 2) rinunciare al veglione ma vivere il momento «dei botti» insieme al cane in una zona tranquilla della casa. Comportamento da evitare, vedere i fuochi d'artificio insieme al cane sul balcone; 3) non premiare una eventuale agitazione dei pet; potrebbe involontariamente rinforzare lo stato di paura; se il cane mostra atteggiamenti di richiesta o di stress abbracciarlo; 4) se sapete che il vostro cane può avere reazioni troppo violente, tener presente che può anche avere un collasso. Rivolgersi al veterinario per un rimedio temporaneo; 5) quando portate a spasso il vostro cane, non slegarlo mai dal guinzaglio, neanche al parco o nei soliti posti di sgambamento; 6) tenere chiusi in un luogo comodo e rassicurante i quattrozampe, anche quelli che normalmente vivono all'esterno; 7) assicurarsi che il microchip sia registrato all'anagrafe canina del Comune e/o che il suo tatuaggio sia leggibile, o che il cane o gatto porti la medaglietta; 8) creare degli shelter skill o tane dove può rifugiarsi e stare al caldo; 9) tenere il volume della Tv o radio, leggermente più alto, specialmente se l'animale resterà in casa da solo, per coprire i rumori esterni; 10) attenzione poi ai botti inesplosi: non avvicinatevi, mai né soli né con il vostro animale, potrebbero rappresentare una grave fonte di pericolo per tutti e due.

Diana Alfieri

Commenti