Inviavano buste con feci ai vip. Due indagati a Milano

I due, 71 e 54 anni, hanno inviato migliaia di lettere a personaggi dello sport, imprenditori e politici. Nella busta mettevano carta igienica sporca di feci

Inviavano buste con feci ai vip. Due indagati a Milano

Un uomo e una donna sono stati denunciati per aver mandato in due anni migliaia di lettere intimidatorie a personaggi noti, come sportivi, imprenditori ed esponenti politici. Plichi contenenti però non le classiche minacce o proiettili, ma della carta igienica sporca di feci.

I due sono stati colti in flagrante mentre imbucavano una busta in una cassetta postale a Basiglio, nell’hinterland Milanese. Sono un 71enne milanese (D.A.) e una 54enne di Monza (D. T.), ora accusati dei reati di minacce e diffamazione. Durante una perquisizione nella loro casa di Rozzano, inoltre, sono state trovate altre 110 lettere uguali a quelle rinvenute in precedenza. Tutti i plichi avevano lo stesso contenuto e avevano le stesse caratteristiche, ossia l’indirizzo scritto in nero sia in corsivo che in stampatello francobolli solitamente di paesi esteri (in particolare Azerbaijan, Bhutan, Zaire) riportanti come annullo postale "CMP Milano Borromeo".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti