Milano, donna precipitata dal quarto piano: il corpo trovato davanti al Tribunale

Una donna, collaboratrice domestica di 55 anni è morta precipitando dal quarto piano di uno stabile di fronte al Tribunale di Milano, si ipotizza l'incidente

Il corpo senza vita di una donna è stato trovato di fronte al Tribunale di Milano. Il cadavere è stato scoperto stamattina sul marciapiede in corso di Porta Vittoria a pochi passi dalla fermata del tram, la vittima di nazionalità filippina sarebbe precipitata dal quarto piano di uno stabile vicino. Secondo i primi accertamenti si tratterebbe della collaboratrice domestica di 55 anni di una famiglia che abita nel condominio, ma sarebbe via per le vacanze. Al palazzo dal quale è caduta la donna si accede dalla via privata Cesare Battisti, ma si affaccia sul corso dove si trova il Tribunale meneghino.

Ancora da chiarire cosa sia successo. Al momento non è esclusa la possibilità di un suicidio o qualsiasi altra causa, ma la polizia, sul posto per effettuare gli accertamenti e i rilievi del caso, ipotizza che si tratti di un incidente. Sembrebbe che la donna stesse pulendo le finestre dell'appartamento, quando ha perso l'equilibrio precipitando nel vuoto. Dall'anta rimasta aperta si scorge, infatti, la scala e il detergente per vetri.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.