Milano, gambiano con precedenti pesta donna per rapinarla, arrestato

Violenta rapina all’alba di Natale: gambiano senza fissa dimora e pregiudicato prende a pugni una donna per sottrarle la borsetta, ma viene fermato dai carabinieri

Milano, gambiano con precedenti pesta donna per rapinarla, arrestato

Violenta rapina andata in scena in piazza della Repubblica a Milano, nel primo mattino del giorno di Natale.

Erano all’incirca le 6:15, quando una 36enne di nazionalità kenyota è stata avvicinata da un rapinatore, un uomo del Gambia di 29 anni. Dopo averla affiancata, il malvivente ha tentato di strapparle via la borsetta e di fuggire. Tuttavia, dinanzi alla resistenza opposta dalla sua vittima, non ha esitato a colpirla con forti pugni in pieno volto per tentare di farla desistere.

Provvidenziale l’intervento dei carabinieri della compagnia Milano Duomo che si trovavano nei pressi della piazza. Alla loro vista il gambiano ha tentato una fuga disperata, che si è conclusa poche decine di metri più avanti.

In breve i militari sono infatti riusciti a raggiungerlo ed a far scattare le manette ai suoi polsi, nonostante la resistenza da questo opposta fino all’ultimo. Il 29enne, senza fissa dimora e con una discreta lista di precedenti alle spalle, è finito dietro le sbarre con l’accusa di rapina, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

La donna è stata soccorsa sul posto dai sanitari sopraggiunti con un’ambulanza. La borsetta e l’intero contenuto le sono stati restituiti immediatamente.

Commenti