Cronaca locale

Milano, il pirata della strada si scusa: "Ho avuto un'amnesia"

Èun uomo di 45 anni il pirata della strada che, sabato sera, a Milano, ha travolto e ucciso l'88enne Sandro Orlandi

Milano, il pirata della strada si scusa: "Ho avuto un'amnesia"

Ha negato solo per pochi istanti prima di confessare. E' un uomo di 45 anni il pirata della strada che, sabato sera, a Milano, ha travolto e ucciso l'88enne Sandro Orlandi.

Il pirata della strada guidava una Bmw Serie 3 in via Michelino da Besozzo e, dopo l'incidente, si è dato alla fuga. Inizialmente, al momento dell'arresto, aveva dichiarato alla polizia di non essere mai uscito da casa sua ma ad incastrarlo c'erano i filmati delle telecamere stradali. La polizia locale, poi, non aveva dubbi, perché un agente era riuscito a memorizzare la targa dell'uomo che era risultato positivo all'alcol test che era stato disposto con un prelievo del sangue coatto. La sua patente, come scrive Milanotoday, è risultata sospesa e la vettura, intestata alla madre, non aveva l'assicurazione.

Davanti al gip l'uomo si è detto "molto dispiaciuto" per l'accaduto e ha affermato di aver avuto un'amnesia e di non ricordare nulla. Il pm Francesco De Tommasi ha chiesto sia la convalida dell'arresto sia che l'uomo rimanga in carcere in custodia cautelare.

Commenti