Milano, con un trolley vuoto rubavano i bagagli dei viaggiatori

Due uomini fingevano di dover salire sul bus Malpensa e all’ultimo se ne andavano con le valigie di altri passeggeri. Sono stati fermati in Stazione Centrale

A Milano due stranieri, un marocchino di 19 anni e un algerino 25enne, avevano messo in scena un piano per rubare i bagagli di alcuni passeggeri in partenza verso l’aeroporto di Malpensa. I ladri però sono stati beccati dalla Polizia nei pressi della Stazione Centrale di Milano.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, la coppia faceva stallo nei pressi degli shuttle che partono dalla città per raggiungere l’aeroporto. I poliziotti hanno notato i due loschi individui uscire dalla stazione e raggiungere piazza IV novembre, dove si trovano i bus.

Un cenno tra i due e parte il raggiro. Appena si sono avvicinati al bagagliaio del bus, il 19enne ha posizionato il suo trolley, risultato in seguito vuoto, all’interno della stiva. Poco prima della partenza però ha ripreso il suo bagaglio insieme a quello di un altro passeggero. Come niente fosse. Impresa che non è riuscita al suo complice, che è stato invece fermato dai poliziotti.

I due hanno cercato di darsela a gambe travolgendo anche un agente che è stato portato in ospedale e dimesso con una prognosi di diciassette giorni. Il marocchino è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria, l’algerino è invece stato accusato di furto aggravato in concorso.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

corto lirazza

Mer, 23/10/2019 - 11:37

i due fuggiti-dalla-guerra-e-dalla-fame avevano visto il film di totò e de Sica in cui il ladro Totò usava lo stesoo trucchetto in stazione per rubare le valigie. Effetto della globalizzazione

Italianocattolico2

Mer, 23/10/2019 - 12:09

Effettivamente in Marocco ed in Algeria è in corso una sanguinosa guerra ed una carestia pluriennale che affama milioni di disperati. Questi infami parassiti sanno che in Italia sono padroni e che non finiranno mai in galera, qualunque porcata facciano. A casa loro, se rubano, gli tagliano le mani. In Italia li rimettiamo in circolazione con le scuse.