Pauroso incidente stradale a Milano: l'auto "vola" per 2 metri

Una vettura è volata in aria atterrando su un semaforo. Distrutto anche un palo

Un pauroso incidente stradale è avvenuto nella notte a Milano. Due auto si sono scontrate e una delle vetture, dopo il violento impatto con l’altra auto coinvolta, ha preso letteralmente il volo andando ad atterrare su un semaforo e finendo in ultimo contro un palo. Miracolosamente gli occupanti delle macchine coinvolte non hanno riportato gravi traumi, solo qualche contusione. Davvero pauroso l’incidente che si è verificato alle prime luci dell’alba di oggi, 1° gennaio 2020, verso le 5 del mattino, all’incrocio di viale Bligny, all’angolo con via Bocconi, a Milano. Le foto scattate dai Vigili del fuoco intervenuti sul luogo dell’impatto farebbero pensare il peggio. Invece, quando sono arrivati i pompieri, i conducenti delle due vetture erano già fuori dalle loro macchine, incredibilmente sani e salvi. A parte qualche piccola contusione, più che plausibile data l’entità dello scontro.

Cosa è successo

Secondo una prima ricostruzione le due auto si sarebbero scontrate e una di queste avrebbe preso il volo, venendo lanciata a più di due metri di altezza. Sarebbe poi ricaduta andando ad atterrare su un impianto semaforico, abbattendolo quasi del tutto. In ultimo avrebbe terminato il suo volo contro un palo. Sul posto anche due ambulanze e la polizia locale. Gli agenti si sono occupati di fare i rilevamenti sul luogo dell’incidente, mentre i soccorritori hanno rivolto le loro attenzioni all'assistenza e alla medicazione dei feriti lievi. Importanti saranno i filmati delle telecamere di sicurezza presenti nella zona che potranno aiutare la polizia a ricostruire l’esatta dinamica di quanto avvenuto. I conducenti sono stati sottoposti all’alcol test.

Bagordi e velocità forse le cause del pauroso incidente

Da capire anche a quale folle velocità andassero le due auto per provocare una simile carambola. I festeggiamenti, l’orario notturno e magari qualche bicchiere di troppo, unito all’euforia e alla stanchezza del momento, potrebbero essere le cause del violento impatto. Notte di lavoro per le forze dell’ordine che sono dovute intervenire anche in via Mecenate in seguito a una violenta rissa. Un ragazzo di 23 anni sarebbe stato aggredito e ferito in testa con diversi colpi di bottiglia. Trasportato al Policlinico e operato d’urgenza, sarebbe al momento ricoverato. La prognosi resta riservata. Ha infatti riportato ferite lacero-contuse alla testa e al volto di grave entità. Intanto i militari hanno avviato le indagini.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Reip

Mer, 01/01/2020 - 17:17

State a vedere che adesso sara’ stato il palo a sbattere contro l’auto!

yulbrynner

Mer, 01/01/2020 - 19:37

si credeva un gatto eel volante in realta era il solito ... con poco sale in zucca