Se il disagio giovanile corre sul filo c'è sempre una risposta

Nel 2016 oltre duemila telefonate per 2.600 ore di ascolto. Sito visitato da 80mila utenti

Viviana Persiani

La società contemporanea sembra alimentare una sorta di selezione naturale e quei giovani che si trovano a convivere con le loro fragilità, naufraghi tra i timori e le ansie per il futuro, alle prese con le tipiche problematiche esistenziali che attanagliano gli adolescenti, spesso vorrebbero dar voce ai pensieri della loro anima, riposti e ben celati per timidezza, vergogna o autodifesa. Si sa, l'età è difficile e spesso questi ragazzi si sentono incompresi dalla famiglia, dalle istituzioni, dalla scuola.

La Onlus Sorriso Telefono Giovani, nata nel 1993 per volontà proprio di alcuni genitori, con l'obiettivo di offrire ascolto agli adolescenti, solo nel 2016 ha risposto a ben duemila telefonate di ragazzi dai 10 ai 25 anni, per un totale di circa 2600 ore di ascolto (il numero è 02/70107070).

Sorriso Telefono Giovani non fornisce solo ascolto per via telefonica, ma risponde anche via e-mail, intervenendo nel forum, messo a disposizione nel sito, in forma completamente anonima, avvalendosi di volontari in formazione continua.

Dalla mail scrivici@sorrisotelefonogiovani.it sono partite 900 risposte, mentre dal Forum www.sorrisotelefonogiovani.it/forum le risposte sono state oltre 4.500.

I numeri sono impressionanti, ancor più se si considera che gli utenti complessivi del sito del Sorriso Telefono Giovani sono arrivati a quota 80mila.

Ma perché questi giovani hanno così bisogno di sfogarsi con una persona sconosciuta?

Problemi di solitudine, difficili rapporti coi familiari, difficoltà con la scuola, con gli amici, casi di bullismo, di cyberbullismo, ma anche disturbi alimentari, sentimentali, dipendenze da droghe.

La lista è davvero lunga e i casi sono tra i più disparati. Ma i volontari di Sorriso Telefono Giovani, attenti e professionalmente preparati, grazie anche alla frequentazione di adeguati corsi di formazione, si mettono a disposizione di questi ragazzi, attraverso un'opera che si colloca tra «Famiglia» e «Istituzioni», offrendo anche solo una voce per un valido confronto.

Per sostenere in modo concreto questo servizio attivo ed efficace, che aiuta i giovani nel loro delicato momento di crescita, è sufficiente destinare il proprio 5xMille riportando sulla dichiarazione dei redditi il codice fiscale numero 97374670152.

Commenti