"Per Sala sono invisibili". I senzatetto che vivono nei cavalcavia del centro

Decine di clochard dormono sotto i cavalcavia nei pressi del centro di Milano: Silvia Sardone documenta il degrado della stazione di Porta Garibaldi

Già prima della pandemia erano tanti i senzatetto di Milano che cercavano rifugio nei luoghi più disparati della metropoli. Con l'aumento dell'indigenza e con migliaia di nuovi poveri, vederli e imbattersi in loro è diventato molto più facile. A loro si aggiungono i tantissimi immigrati che arrivano in città e che vivono allo sbando, di espedienti, senza un lavoro e senza un posto sicuro dove dormire. La loro casa è diventata la strada e ora non è raro incontrare i senzatetto nelle zone centrali della città, a ridosso di quelle vie che un tempo vedevano scorrere la movida notturna. Silvia Sardone ha documentato la situazione della stazione di Porta Garibaldi, una delle tante di Milano, nei cui pressi stazionano decine di clochard.

La stazione di Porta Garibaldi di Milano è il cuore della riqualificazione del quartiere Isola. Sorge difronte all'iconica piazza Gae Aulenti, uno dei nuovi simboli della metropoli del futuro, a ridosso dell'imbocco del famoso corso Como, strada conosciuta per i suoi tanti locali frequentati dai vip. A breve distanza da qui si erge il Bosco verticale, il complesso di palazzi più conosciuto di Milano. Inoltre, la stazione Porta Garibaldi è il terzo scalo ferroviario della città per traffico complessivo ed è la principale per quanto concerne il traffico pendolare. È facile intuire l'importanza di questa zona dove, come segnalato da Silvia Sardone, hanno trovato casa tantissimi senzatetto nell'indifferenza delle istituzioni locali.

"A pochi metri dalla stazione Porta Garibaldi, dai grattacieli di Porta Nuova, dai locali di Corso Como e Piazza Gae Aulenti ci sono tanti “invisibili” totalmente dimenticati dal Comune di Milano. Da tempo numerosi senzatetto stazionano sotto il Cavalcavia Bussa e nei giardini accanto. Vivono per terra, accanto alla strada, in condizioni igieniche molto difficili", ha denunciato l'europarlamentare della Lega dopo aver effettuato uno dei tanti sopralluoghi sul territorio. "Qui a inizio gennaio morì un senzatetto per il freddo nel sottopassaggio ferroviario. Spiace constatare che questo disagio sociale e questo degrado in zone così centrali siano totalmente non considerati dal Comune di Milano", ha proseguito l'esponente leghista del consigliere comunale.

Da tempo il Comune di Milano si vanta della capillare rete di supporto per i bisognosi che, evidentemente, come mostrano anche le immagini di Silvia Sardone, non è adeguata. "Mi chiedo dove sia il sistema di accoglienza e ricovero per chi è in difficoltà di cui si vanta la sinistra meneghina. Il sindaco Sala è più interessato ad arruolare liste di ogni colore per la sua campagna elettorale piuttosto che concentrarsi su queste immagini che tra l’altro sono simili anche nella vicina stazione Centrale", ha sostenuto la Sardone mettendo l'accento anche su un'altra zona problematica della città.

Silvia Sardone, quindi, ha puntato i fari su quello che è il vero problema di Milano: "Forse qualcuno dovrebbe riflettere sull’accoglienza a tutti i costi, troppi stranieri arrivano a Milano e finiscono per stare in strada, bivaccando tutto il giorno".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 31/03/2021 - 11:26

più gente arriva più bestie si vedono, l' importante sono i numeri e relativi voti, dei compagni ovviamente, come nei CENTRI SOCIALI ..

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 31/03/2021 - 11:45

Salah è un komunista della nomenklatura,del fu partito komunista italiano. I clochard non lo riguardano minimamente,la dittatura del proletariato è solo una comoda menzogna per vivere alla grande,del resto è quello che succede in TUTTI i paesi komunisti,nessuno escluso.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 31/03/2021 - 12:11

Salah, metti gli occhiali.

Ritratto di bluegum

bluegum

Mer, 31/03/2021 - 12:12

MIlano e` diventata una citta del quarto mondo

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 31/03/2021 - 12:24

Beppeh el Salah deve pensare prima a quelli con i barconv4enuti.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 31/03/2021 - 12:55

Non solo per Sala, da parte della sinistra c'è una invisibilità totale a tantissime situazioni di degrado e d'insicurezza sociale, oltre ai domitori abusivi ormai ovunque in ogni città vi sono i campi ROM, abusivi anchessi, in terreni privati e pubblici oltre che in parchi protetti e tutelati, labusivismo regna sovrano anche con l'occupazione degli immobili dove i proprietari sono costretti a pagare ogni sorta di tasse ma non è consentito loro di usufruire dei loro beni. Qui lo Stato non solo, a mio avviso è assente, ma addirittura "compiacente" con le Forze dell'Ordine senza direttive e la magistratura che "dorme sonni tranquilli". Sicuri di essere ancora in uno Stato di dirtto?.

ST6

Mer, 31/03/2021 - 13:24

Vecchio trucco che non attacca con chi ha Milano ha casa e la conosce benissimo. Le municipalità in mano alla Lega non combinano e non hanno mai combinato nulla al pari delle altre, dunque tutte chiacchiere inutili della Sardone.

jaguar

Mer, 31/03/2021 - 13:31

Trattandosi di zona centrale è già qualcosa che Salah non gli faccia pagare la sosta.

ItaliaSvegliati

Mer, 31/03/2021 - 13:42

Portateli a casa del sindaco che non vede, poi vediamo come li ospita chi tanto li vuole e li chiama!!!

ziobeppe1951

Mer, 31/03/2021 - 15:05

ST.....6...13.24...e chi sarebbero le altre?..dai su..dicci..dicci

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 31/03/2021 - 15:12

... la bella e sicura Milano di sala

Giorgio Colomba

Mer, 31/03/2021 - 16:42

Come farebbe a vederli, povero Salah, i cortei di migranti cui di solito aderisce mica transitano dai cavalcavia.

sparviero51

Mer, 31/03/2021 - 17:09

PARE CHE PER CARNEVALE IL SINDACO (sic) GIRASSE TRAVESTITO DA STRUZZO !!!

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 31/03/2021 - 17:54

l'articolo quotidiano, regolare, puntuale e inevitabile, su Sardone é servito. Astuta mossa comunicativa oppure una santa donna che passa tutto il tempo a bazzicare moschee abusive e ricoveri di disperati?

honhil

Mer, 31/03/2021 - 17:55

Delle due l’una: o la magistratura finisce di emettere sentenze ideologiche (Carola Rackete docet: e così ripristinare l'inviolabilità dei confini) o deve percorrere fino in fondo questa ideologica dannazione e imporre ai sindaci di prendersi carico di queste persone.

d'annunzianof

Mer, 31/03/2021 - 17:58

E` tutta una montatura della lega! Si capisce benissimo che sono attori pagati dalle destre fassiste per infangare le giunte arcobaleno perche` funzionano a meraviglia come a bibbiano!

stefano.f

Mer, 31/03/2021 - 18:37

Personalmente ho visto i senza tetto fare i loro bisogni in Piazza S.Babila alle ore 11.00 di mattina sotto i portici,sul lastricato di marmo, dove rimane la filiale Intesa San Paolo. Questa è la Milano del Sala.

mimmo1960

Mer, 31/03/2021 - 20:03

Venghino signori, c'è posto per tutti!