Milano, ancora degrado: sesso in pieno giorno alla stazione centrale

I consiglieri della Lega Sardone e Bastoni: “La città sprofonda nel completo abbandono, con il silenzio complice della sinistra”

Milano, ancora degrado: sesso in pieno giorno alla stazione centrale

La zona della Stazione Centrale di Milano sprofonda sempre di più nel degrado. Tra bivacchi, immigrati spacciatori e ubriachi, ora spuntano anche coppie che praticano sesso a cielo aperto, incuranti dei passanti. Uno spettacolo desolante, che va ad aggravare una situazione già di per sé compromessa. A denunciare lo stato di abbandono in cui versa quest’area della città, molto frequentata dai residenti e dai pendolari, è Silvia Sardone, europarlamentare e consigliere comunale della Lega. “A Milano – dice l’esponente del Carroccio –in pieno giorno, si possono trovare persone visibilmente in stato di ebbrezza intente a praticare effusioni amorose, come se nulla fosse. Ma dove siamo arrivati? Dove potremo arrivare di questo passo? La città sprofonda nel degrado più totale col silenzio complice della sinistra”.

Sardone accusa la giunta guidata dal sindaco Giuseppe Sala di totale inefficienza. “Altro che grattacieli – continua – altro che riqualificazione, altro che Milano capitale internazionale. La nostra città sta attraversando un periodo di decadenza non indifferente e i responsabili sono coloro che la amministrano. Finché il colore politico sarà quello della sinistra, purtroppo, non possiamo aspettarci nulla di diverso”. La zona della Stazione Centrale, come appare sempre più evidente, è completamente fuori controllo. L’ultimo episodio è accaduto in viale Lunigiana, dove una coppia è stata ripresa in un video mentre consumava un rapporto sessuale alla luce del sole, sotto lo sguardo di alcuni passanti increduli.

“In quel luogo – spiega Sardone – pullulano tossici e ubriachi molesti, spacciatori, sbandati e clandestini; un presidio fisso della polizia locale sarebbe il minimo, ma per il Comune i problemi sembrano non esistere”. A dar manforte alla collega di partito è Massimiliano Bastoni, consigliere regionale della Lega, il quale è entrato nei dettagli raccontando l’ultimo episodio deplorevole. “Una coppia di sudamericani – afferma – intenti a praticare sesso orale in pieno giorno in viale Lunigiana nei pressi della Stazione Centrale. Che dire? Nulla, ormai Milano è senza controllo”.

Il video, pubblicato sul suo canale Telegram dal militante della Lega Gennaro Capasso, riprende due extracomunitari mentre si dedicano a pratiche sessuali sdraiati alle spalle di un’edicola in una piazzetta. “Non è la prima volta né sarà l’ultima temo – conclude Bastoni – visto che ormai in questa città disgraziata chiunque può fare quello che vuole. Immagino che a breve assisteremo a orge in piazza del Duomo o in piazza Duca d’Aosta. Con il sindaco Sala e gli assessori ad assistere e fare spallucce”.

Commenti