"Transizione, la grande scommessa". L'evento che rilancia le battaglie di FI

Ministri, parlamentari, assessori e rappresentanti azzurri si sono dati appuntamento a Erba per un grande evento politico. Presente anche Antonio Tajani

"Transizione, la grande scommessa". L'evento che rilancia le battaglie di FI

Sabato 27 e domenica 28 dicembre presso il castello di Castiglio di Erba, in provincia di Como, si svolgerà l'evento "Transizione, la grande scommessa", organizzato da Forza Italia. Ci saranno 150 ospiti e rappresentanti azzurri, ministri, parlamentari, assessori e consiglieri regionali. In più, hanno confermato che saranno presenti a Erba anche Guido Bertolaso e il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, che si aggiungeranno, tra gli altri, ad Antonio Tajani, Mariastella Gelmini, Letizia Moratti, Sestino Giacomoni, Maurizio Gasparri, Anna Maria Bernini, Maria Vittoria Brambilla e a molti altri.

"La crisi provocata dalla pandemia ha messo a dura prova il sistema sanitario e quello socio-economico del Paese che, grazie al governo guidato da Mario Draghi e fortemente voluto da Silvio Berlusconi, sta reagendo con efficacia grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza, avviando a tempo di record il cammino di riforme indispensabili per ottenere i fondi europei, di cui l’Italia è primo beneficiario Ue", ha dichiarato l’eurodeputato e coordinatore regionale FI in Lombardia, Massimiliano Salini.

L'europarlamentare ha poi aggiunto, presentando l'evento: "Un percorso di profondo cambiamento che sta investendo il mondo delle imprese, gli ambiti della sanità e del lavoro, che saranno al centro della due giorni di lavoro, organizzata da Forza Italia Lombardia con la partecipazione del coordinatore nazionale Antonio Tajani". Questa sarà l'occasione per rilanciare "le battaglie storiche di Forza Italia insieme al coordinatore nazionale Tajani e a circa centocinquanta ospiti, a partire dai vertici del movimento azzurro, ministri, parlamentari, assessori e consiglieri regionali, sindaci e amministratori locali".

Sabato mattina si terrà l'incontro "Le sfide del lavoro dopo la pandemia", che godrà della presenza di Emanuele Massagli, presidente di Adapt, autorevole centro studi in materia giuslavoristica. Sabato pomeriggio, i lavori proseguiranno con l'incontro "Vaccinazioni e riforme. L’Italia non si ferma", alla presenza di Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali; Letizia Moratti, vicepresidente di Regione Lombardia; Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte; Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria; Guido Bertolaso, consulente per l'emergenza Covid-19 in Lombardia, Marche, Sicilia e Umbria; Fabrizio Pregliasco, professore universitario e direttore sanitario Irccs Galeazzi Milano.

Domenica, quindi, il coordinatore nazionale azzurro Antonio Tajani condurrà l’assemblea politica di Forza Italia alla quale interverranno i rappresentanti nazionali. "Rilanceremo il contributo determinante del movimento azzurro per la ripartenza del Paese, proseguendo il confronto avviato a giugno con l’evento 'Italia, ci siamo' tenutosi a Castione della Presolana (Bg), focalizzato sugli aspetti industriali della transizione descritta nel maxi piano Next Generation EU e nel Recovery Plan", ha concluso Massimiliano Salini.

Commenti