Treno investe e uccide anziana in stazione Centrale a Milano

Un'anziana di 82 anni è stata travolta e uccisa da un treno in partenza dalla stazione di Milano Centrale. Esclusa l'ipotesi di un tentato suicidio

Un'anziana di 82 anni è morta, nella tarda mattinata di mercoledì 22 luglio, dopo essere stata travolta da un treno a lunga percorrenza in partenza dalla stazione Centrale di Milano. Soccorsa sul posto dal personale del 118, la donna è stata poi condotta all'ospedale Niguarda in codice rosso. Inutile ogni tentativo di rianimazione: il decesso è avvenuto nel giro di poche ore.

La ricostruzione

Difficile, al momento, definire la dinamica esatta dell'incidente. Stando a quanto si apprende da fonti a vario titolo, sin da subito, è stata esclusa l'ipotesi di un atto volontario o tentato suicidio. Dalle indiscrezioni raccolte dal Corriere della Sera, pare che la donna si trovasse sulla banchina fra il binario numero 17 e quello 18 quando il convoglio, un treno a lunga percorrenza in partenza da Milano e diretto a Lecce, l'avrebbe investita in modo fatale. Il drammatico accadimento si sarebbe consumato pressapoco all'ora di pranzo, attorno alle 12, generando un gran caos tra i pendolari e procurando un rallentamento del traffico ferroviario.

I soccorsi

Secondo quanto racconta Il Messaggero, il convoglio avrebbe tranciato il braccio e la gamba destri dell'anziana durante il fragoroso impatto. Allertati i sanitari del pronto soccorso dal personale della stazione Centrale ed alcuni astanti, la donna è apparsa subito in condizioni gravissime tanto che si è ritenuto necessario il trasferimento d'emergenza presso il vicino ospedale Niguarda. Dopo aver subito l'amputazione dell'arto inferiore a causa di una copiosa emorragia, i suo parametri vitali sono precipitati al punto che, nel giro di breve tempo, è deceduta. Sul luogo dell'incidente sono giunti anche la Polizia Ferroviaria (Polfer) e i vigili del fuoco.

Escluso tentativo di suicidio

Esclusa fin da subito l'ipotesi di un atto volontario. Si presume che l'anziana abbia attraversato in corsa la massicciata tra i binari dopo essersi resa conto di aver sbagliato banchina. Con sé avrebbe avuto un baglio tipo trolley che sarebbe sbalzato all'aria dopo l'impatto col convoglio. Saranno ulteriori accertamenti, già in corso, a stabilire con esattezza la dinamica della tragica circostanza. Non sono state diffuse ulteriori generalità della vittima.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.