Una bomba d'acqua su Milano: esonda il Seveso e allaga tutto

Il fiume Lambro ha già raggiunto l'altezza di 1,90 centimetri ma è sotto controllo. Molte le chiamate a vigili del fuoco e Protezione civile

Un violento nubifragio si è abbattuto su Milano questa mattina all’alba, venerdì 24 luglio, provocando disagi e allagamenti in alcuni quartieri del capoluogo lombardo. Diverse le segnalazioni giunte ai vigili del fuoco che riguardano in particolare i quartieri a nord del capoluogo lombardo.

Nubifragio a Milano: esonda il Seveso

Proprio in questa zona della città scorre il fiume Seveso che è esondato verso le 7.30. Il fiume Lambro, che si trova invece nella zona est di Milano, ha già raggiunto un'altezza di 1,90 centimetri, ma sarebbe al momento sotto controllo. Tante le chiamate che stanno pervenendo anche al numero della Protezione Civile, che è già operativa in città per far fronte alla situazione. A causa del forte vento e della pioggia battente i problemi maggiori si sono verificati in alcuni sottopassi e scantinati rimasti allagati, in particolare nella zona compresa tra Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo.

Sempre nei quartieri a nord della città meneghina ci sono stati problemi riguardanti alcune linee tranviarie nel quartiere di Niguarda, in viale Zara e viale Sarca, causati sempre dall’esondazione del corso d’acqua. Subito è intervenuta l’Azienda tranviaria milanese che ha deviato alcune linee, circa una ventina, e messo a disposizione bus sostitutivi per cercare di alleviare i disagi. Forti le ripercussioni avute sulla mobilità e sul trasporto pubblico. Per quanto riguarda la linea metropolitana M5 viene saltata la fermata di Marche, a causa delle condizioni del maltempo in superficie che non la rendono accessibile. Sospesa invece la Metro leggera Gobba-San Raffaele. Il violento nubifragio sulla Lombardia ha avuto inizio verso le 5 di questa mattina. Nella zona nord di Milano, interessata da una bomba d’acqua, vi è stata anche una forte grandinata, con chicchi di notevole dimensione. Sarebbero diversi gli alberi caduti.

Il maltempo ha creato ingorghi anche sulle tangenziali e le autostrade del nodo di Milano. Situazione critica soprattutto sulla A4 Torino-Brescia dove si sono verificate code tra Pero e Sesto San Giovanni a causa del traffico congestionato. Sulla A8 Milano-Varese code tra Milano Nord e lo svincolo tra la A8 e la A4 Torino-Trieste. Rallentamenti sulla tangenziale ovest e sulle strade della zona Nord della città, la più vicina al fiume Seveso.

Persone rimaste bloccate in auto e in ascensore

La prima chiamata al centralino di via Messina dei Vigili del Fuoco sarebbe giunta alle 6.14. Da quel momento in poi sono oltre 100 gli uomini del Comando provinciale di Milano impegnati con diversi mezzi nelle operazioni di soccorso.

Tante le persone rimaste bloccate all'interno delle proprie automobili a causa di allagamenti di sottopassaggi, in particolare tra le vie Arbe e Sarca in zona Niguarda. Gli interventi riguardano anche parecchi ascensori bloccati con persone rimaste chiuse al loro interno. Il centralino dei Vigili del fuoco sta al momento gestendo una cinquantina di chiamate.

Danni anche alla rete ferroviaria. La circolazione dei treni risulta bloccata tra le stazioni di Milano Bovisa e Cadorna. Il maltempo ha creato danni all’altezza di Milano Domodossola. Sul sito di Trenord viene comunicato che è attualemnte in corso l’intervento dei tecnici per cercare di riportare la situazione alla normalità. Acqua e fango hanno raggiunto il viale Fulvio Testi e Ca' Granda. Le centraline meteo della zona hanno registrato accumuli pluviometri tra i 45 e i 65 mm (picchi isolati di 75/80 mm) e rain/rate di ben 320 mm /h nel quartiere di San Siro, 443 mm/h a Lambrate, e 230 mm/h in zona Cadorna. A breve la situazione dovrebbe comunque migliorare. Ampie schiarite sono previste in tarda mattinata.

L'allerta arancione della protezione civile

Nella giornata di ieri la Protezione civile aveva emesso l’allerta arancione: “Dalle prime ore di domani, venerdì 24 luglio, precipitazioni da sparse a diffuse a prevalente carattere temporalesco, su Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Provincia autonoma di Trento, Friuli Venezia Giulia, Marche e Toscana, in quest’ultima, in particolare, sui settori settentrionali”. Inoltre, come precisato nella nota diffusa ieri “i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento”.

In Italia nel 2020 +31% bombe d’acqua

Dall'inizio del 2020 a oggi lungo in Italia ci sono stati 71 nubifragi con precipitazioni violente e bombe d'acqua, che hanno fatto segnare un aumento del 31% rispetto allo stesso periodo del 2019. Questo è quanto emerso da una elaborazione di Coldiretti su dati dell'European Severe Weather Database (Eswd) in riferimento al nubifragio che ha investito questa mattina Milano e all'ondata di maltempo che sta interessando tutta la regione, con danni ingenti anche nelle campagne. In una nota, Coldiretti ha sottolineato che si sono registrati campi sommersi dall'acqua che i terreni non riescono più a trattenere. Forte vento fin dalle prime ore del mattino nella zona est del Milanese con l'allettamento del mais limitato all'area della Martesana.

Colpito anche il Varesotto, con grandinate e alberi caduti: i chicchi di ghiaccio si sono abbattuti su coltivazioni orticole e cerealicole. A Como e Lecco è stata la pioggia forte ad allagare fondi e strade, anche se non sono mancate grandinate verso la Bassa Comasca. A causa dei sottopassaggi allagati i produttori hanno avuto notevoli difficoltà a raggiungere i luoghi dei mercati contadini di Erba e Limbiate. Anche nel Bresciano vi sono piogge intense che stanno interessando un po’ tutta la provincia, con problemi di allagamenti e fognature tracimate.

Si legge nella nota: "Siamo di fronte alle evidenti conseguenze dei cambiamenti climatici anche in Italia dove l'eccezionalità degli eventi atmosferici è ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che si manifesta con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, che compromettono anche le coltivazioni nei campi con costi per oltre 14 miliardi di euro in un decennio”. Secondo l’analisi di Coldiretti elaborata su dati Ispra, sarebbero 7275 i comuni complessivamente a rischio frane e alluvioni, ovvero il 91,3% del totale in Italia.

LEGGI QUI TUTTE LE PREVISIONI METEO

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 24/07/2020 - 10:04

Meglio pensare ai migranti per dargli una sistemazione. Ma cosa vogliono i milanesi, che il sindaco pensi a spendere i sodi per sistemare i problemi della città?

sivispacem

Ven, 24/07/2020 - 10:12

Dov'è il capitano? Quello che parla solo di immigrati? Gli dite che questa è Milano non Palermo. Solidarietà ai milanesi da un siciliano.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 24/07/2020 - 10:12

Se si spendono soldi per clandestini, centri sociali, feccia varia e assortita è inevitabile che manchino per gestire il territorio. I milanesi, con questa amministrazione sinistra vanno sott'acqua non solo metaforicamente. SALA dimettiti.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 24/07/2020 - 10:23

@sivispacem- Dove è Beppeh Al Salah piuttosto, il capitano non centra nulla!

Calmapiatta

Ven, 24/07/2020 - 10:31

30 anni di malgoverno, a tutti i livelli, menefreghismo, nepotismo, corruzione e ignavia. Tutte le città italiane, grandi, medie e piccole, sono in pericolo.

sivispacem

Ven, 24/07/2020 - 10:35

tomari, il capitano non c'entra nulla ma mette bocca su tutto però. nello stesso tempo non centra nulla perchè sbaglia sempre bersaglio. (fai un ripasso di grammatica e trova la differenza tra c'entra e centra). Con affetto dalla sicilia.

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 24/07/2020 - 10:36

Sala deve dare spiegazioni di quanto accaduto. Ci fosse stata la Lega in Comune, la bomba d'acqua avrebbe colpito un'altra città.

EliSerena

Ven, 24/07/2020 - 10:36

Da sempre quando si scatenano questi nubifragi , Seveso e Lambro esondano e mai nessuno è riuscito a porvi rimedio. Mi sembra di poter rilevare che Milano è stata quasi sempre amministrata dal centro destra e dalla Lega in questi ultimi 20 anni. Quindi chi si scaglia contro Sala è solo in mala fede.

pardinant

Ven, 24/07/2020 - 10:39

Non mi sembra una "notizia" , evidentemente questo fiumiciattolo il cui percorso è stato sicuramente stravolto, ama scorrazzare per strade e piazze di Milano e non perde occasione per farlo. La notizia vera è che incomprensibilmente anche ai Milanesi devono piacere queste scorribande, poichè nonostante i danni arrecatigli, nulla fanno affinchè vengano presi provvedimenti da politici, evidentemente,in tutt'altre faccende affaccendati. Mio padre spesso mi diceva "mal voluto .... non è mai troppo".

Machiavelli63

Ven, 24/07/2020 - 10:43

primo salvini , non è il sindaco di milano, ma mi sembra sala eletto dalla sinistra, secondo dove son tutti quelli che incolpavano Albertini e la Moratti, a vero sono quelli che dicono che è colpa di Salvini, il problema viene da lontano, ma forse spendere meno per africani e rom, potrebbe servire a trovare risorse per almeno provare a risolvere il problema.

Frusta2

Ven, 24/07/2020 - 10:51

Ma quanto è incapace ed inadeguato Giuseppe Sala? Oltre ad essere il tipico radical chic , che pensa come occultare la sua casa in Svizzera, è solo capace di dare lezioni su come contrastare lo Smart Working . Cara grazia che lavoratori siano stati a casa a lavorare oggi. Hanno evitato il disastro dei servizi pubblici milanesi.Impari dagli svizzeri a gestire le emergenze e faccia andare un po’ meno la bocca e si rimbocchi le maniche e lavori seriamente.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 24/07/2020 - 11:32

la giunta pidiota impegnata ad abbracciare ed abboffarsi ,si è dimenticata di far pulire caditoie e tombini!!su meneghini,rivotatela e compratevi dei giubbotti salvagente

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 24/07/2020 - 11:34

... bomba d'acqua o abusivismo edilizio?(ma con decreto e licenze rilasciate da compari e comparielli sia di destra che di sinistra)

ST6

Ven, 24/07/2020 - 11:35

Milano l'è sempre Milano cit. Allagati 20 e 30 anni fa, allagati oggi. Poi ridono e denigrano una Catania... Patetici

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 24/07/2020 - 11:36

sivispacem, a parti invertite non ti darebbero nessuna solidarietà, anche se la maggioranza dei patani è gente del sud schiavizzata al nord!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 24/07/2020 - 11:39

Il fiume Lambro ha già raggiunto l'altezza di 1,90 centimetri ma è sotto controllo. Si bravo ringrazia che ha smesso di piovere.

ulio1974

Ven, 24/07/2020 - 11:45

ogni due per tre la stessa situazione: milano come venezia

ST6

Ven, 24/07/2020 - 12:02

giovinap: "la maggioranza dei patani è gente del sud schiavizzata al nord!" Quando molto presto lo smart working sarà realtà quotidiana, e torneranno a vivere al sud con l'attuale stipendio del nord... Se ne vedranno delle belle.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 24/07/2020 - 12:09

E ti pareva che i soliti bananas non attaccassero con lo stucchevole delirante mantra sul Seveso che esonda, con inevitabili responsabilità di Sindaco / Comune / comunisti / immigrati ecc ecc. Per la cronaca la questione Seveso risale al XIX secolo con la decisione di interrarlo. La prima rilevante esondazione pare risalga al 1875 ed il record di esondazioni annue (ben 8) risale al 2010, durante la giunta Moratti, tra le quali una provocò l'allagamento della metropolitana "Zara". Il problema non è "Il Sindaco SALA" ma la storica mancata sinergia fra il Comune di Milano e quelli a valle (Paderno, Senago, Bresso).

oracolodidelfo

Ven, 24/07/2020 - 12:24

E' stato avvistato in zona Yussuf al Salah, intento a raccogliere l'acqua munito di paletta e secchiello. E' stato interrotto quasi subito dai presenti perchè si ostinava a riversare l'acqua raccolta.......nei tombini rigurgitanti.....

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 24/07/2020 - 12:29

bandog: La pulizia dei tombini non c'entra nulla. Le strade si allagano perchè il torrente, che scorre sotto il manto stradale, si ingrossa e esonda proprio dai tombini con effetto geyser. Se non sai di cosa parli faresti meglio a stare zitto evitando figure di palta.

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 24/07/2020 - 12:31

sts, sei "ermetico, chiarisci!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 24/07/2020 - 13:00

nightmare_66 Ven, 24/07/2020 - 12:29,al momento so di cosa parlo visto che stamane ero lì ed i sottopassaggi e strade lontani dal Seveso e Lambro erano allagati!ciaparatt!!

claudioarmc

Ven, 24/07/2020 - 13:08

Questi pensano solo a clandestini e piste ciclabili

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 24/07/2020 - 13:24

bandog: ma lì dove... parli di Seveso e Lambro nemmeno scorressero vicini. Mi sa che ti sei perso in qualche risaia del pavese convinto di trovarti in Viale Zara...

Ritratto di Lupry

Lupry

Ven, 24/07/2020 - 15:10

@sivispacem- cosa c'entra Salvini??! Il sindaco di Milano è Sala (PD)...

Ritratto di Lupry

Lupry

Ven, 24/07/2020 - 16:35

@ST6 con la piccola differenza che nonostante gli allagamenti Milano ha un PIL decisamente migliore di Catania....int'it?

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 24/07/2020 - 17:03

@sivispacem - Le racconto una cosa io che sono di quelle parti ma le faccio anche una domanda se mi permette. C'e' un assessore oggi con il compagno Sala che, ai tempi della Moratti era all'opposizione e quando il Sevese (il Sempre esondato da quando, menti illustri hanno pesato di coprirlo e restrinerlo se mai fare casse di espansione a monte) esondava come oggi, urlava a gran voce le dimissioni della Moratti perche, a suo dire era colpa sua. Secondo lei perche ora tace e, aggiungo, che c'entra Salvini?

Ritratto di Lupry

Lupry

Ven, 24/07/2020 - 17:12

@pipporm- certo che deve dare spiegazioni....fosse stato un sindaco cdx apriti cielo....

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 24/07/2020 - 18:22

@EliSerena e quindi cosa vogliamo fare, siccome gli altri non hanno fatto niente, continuiamo a far niente. Ma allora perchè ha voluto fare il Sindaco, per comportarsi come quelli della Lega? Quindi continuiamo così, tanto che importa dei cittadini. Voi non serve uno che risolva i problemi ma solo colori campanilistici, praticamente che sia rosso e che tutto vada al diavolo. Che elementi che siete!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 24/07/2020 - 20:02

I soliti commenti ridicoli dei sinistri. Dire buffoni, è un complimento.