Volare in sicurezza, attestato Hygiene Synopsis a Sea per le misure anti Covid negli aeroporti

Certificazione Tuv Italia/Tuv Sud per la società di gestione di Malpensa e Linate: piena conformità per igiene e protezione sia per i passeggeri che per chi lavora negli scali

Attestazione Hygiene Synopsis rilasciata da TÜV Italia/TÜV SÜD, uno dei principali organismi di certificazione, per Sea, il gestore degli aeroporti milanesi, ottenuta al termine di un percorso caratterizzato dal forte impegno e grande attenzione verso passeggeri, dipendenti, utenti, operatori aeroportuali e appaltatori, nell' applicare tutte le misure di contrasto alla diffusione del virus Sars-Cov-2.

Il processo Hygiene Audit, basato su un modello internazionale - sottolinea infatti Sea -, ha lo scopo di verificare la conformità rispetto alle misure d’igiene e protezione definite per il settore di riferimento in materia di prevenzione Covid-19. Oggetto di valutazione tutti gli ambiti connessi allo svolgimento dei servizi di gestione dei passeggeri nei terminal degli aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa - inclusi quelli riservati all'aviazione generale - nei piazzali e negli ambienti di lavoro esterni ai due scali.

GLI INTERVENTI A MALPENSA E LINATE

Negli aeroporti gestiti da Sea sono state applicate le misure di sicurezza, nel pieno rispetto della normativa, introducendo nuove modalità di accesso ai terminal, termoscanner di ultima generazione per la misurazione della temperatura per i passeggeri in partenza e in arrivo, informativa ai passeggeri per il rispetto delle norme di prevenzione indispensabili a preservare la salute di lavoratori e viaggiatori per consntire di volare in tutta sicurezza.

Tra gli interventi anche le attività di sanificazione dell'intero perimetro aeroportuale, sia nelle aree interne (banchi check-in, metal detector, contenitori porta oggetti, sedute d'attesa, corrimano delle scale mobili, toilette e ascensori) sia, in base alle necessità, in quelle esterne. Sono stati anche installati oltre 250 dispenser di gel igienizzante, schermi in plexiglass nei banchi check in, fasce per inibizione sedute e distributori di dispositivi di protezione individuale.

Le attività di verifica - aggiunge Sea - si sono concentrate sull’applicazione delle misure definite nei Protocolli Aziendali e Operativo - Sanitari a contrasto dell’Emergenza Covid-19 per Malpensa e Linate, elaborati in collaborazione con EY-Advisory e con il Gruppo San Donato, in conformità alle best practices internazionali e alle Linee Guida redatte dal Comitato Scientifico GSD e Università Vita-Salute San Raffaele.

IL TEST RAPIDO ANTI-VIRUS

Sea dedica fin dall’inizio della pandemia grande attenzione alla garanzia della salute di tutti coloro che frequentano Malpensa e Linate. Oltre alle misure di prevenzione previste dai Protocolli SE, infatti, ha intrapreso una serie di importanti iniziative, tra cui la possibilità di accesso su base volontaria per il proprio personale ai test sierologici e - in caso di esito positivo – al tampone naso-faringeo di conferma.

Recente - ricordiamo - l'adesione, attraverso una partecipazione economica e il coinvolgimento di 300 dipendenti volontari, al progetto di ricerca medica promosso dall’Università dell’Insubria, finalizzata alla validazione di un Test rapido salivare per individuare la presenza del virus SARS-CoV-2. La ricerca potrebbe contribuire a una più rapida ripresa del settore del trasporto aereo. Se i risultati fossero, infatti, positivi il test sarebbe utilizzabile sia per i passeggeri che per gli operatori aeroportuali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.