Una moderna rivoluzione copernicana in 51 pezzi

Una moderna  rivoluzione  copernicana  in 51 pezzi

Tutti gli anniversari sono importanti allo stesso modo ma, nell'universo delle lancette, ce n'è uno che, forse, si può collocare una spanna sopra gli altri. Stiamo parlando di Swatch e delle sue prime 30 primavere. Nel novembre del 1983, infatti, l'intuizione di Nicolas G. Hayek divenne realtà e Swatch avviò un'epopea che, nel 2006, portò a 333 milioni i modelli prodotti.
Un miracolo costruito sulla completa automatizzazione, sul ridottissimo prezzo d'acquisto e sull'elevata qualità Swiss Made, che trainò la rinascita dell'impareggiabile prestigio dell'industria orologiera svizzera, tutta, senza distinzioni, colpita e quasi affondata, sotto i colpi di maglio dei modelli al quarzo provenienti dal Far East, precisi e, soprattutto, di basso costo.
Ecco perché, quest'anno, il trentennale di quel piccolo e leggero segnatempo, il cui movimento al quarzo era composto da 51 parti, è stato celebrato con tutti gli onori, in primo luogo riservando a Swatch, per la prima volta nella sua storia, un intero padiglione durante la fiera di Basilea e, in seconda istanza, presentando la più naturale evoluzione di quella magica intuizione del 1983: lo Swatch Sistem51, dotato di un movimento automatico costituito proprio da 51 componenti, assemblati in modo da formare un unico elemento, reso visibile da una massa oscillante trasparente bidirezionale e fissato al centro da una sola vite, come fosse il sole, attorno al quale si muove il sistema: un'idea copernicana in senso moderno.
Il movimento del Sistem51 è in Arcap, una lega ultraleggera di rame, nichel e zinco con eccezionali proprietà antimagnetiche: lo scappamento tecnologico non ha sistema di regolazione e la marcia viene regolata in fabbrica con un laser, rendendo superflui i consueti interventi manuali e consentendo una riserva di carica di 90 ore. Tutto questo per sottolineare l'elemento più straordinario, ossia che tale movimento meccanico è l'unico mai ideato il cui montaggio è totalmente automatizzato: sono 17 i nuovi brevetti richiesti. Sarebbe stato troppo costoso produrre movimenti automatici di fascia bassa in Svizzera: così, Swatch ha risolto il problema e i nuovi modelli Sistem51, disponibili a partire da ottobre 2013, saranno posizionati nella consueta gamma di prezzi del brand.
Non male per un orologio al 100% Swiss Made.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento