Tre morti in un incendio nella periferia parigina

Le vittime sono due bambine e una ragazza ventenne. Vi sono altri tre feriti gravi

Tre morti in un incendio nella periferia parigina

Un incendio si è sviluppato questa notte in un appartamento a Bobigny, capoluogo del dipartimento della Seine-Saint Denis, situato nella periferia nord di Parigi. Il rogo ha avuto inizio giovedì sera, verso le 21,20. Tre persone sarebbero morte, due bambine e una ragazza di 20 anni. Vi sarebbero inoltre altri tre feriti gravi, tutti adulti. In questo momento sono ricoverati in ospedale con importanti ustioni su tutto il corpo e un’intossicazione da fumo. Il loro stato è giudicato grave e sarebbero in pericolo di vita. Invece non desterebbero particolari preoccupazioni altre due persone soccorse. I Vigili del fuoco sono riusciti a domare l’incendio nella notte, verso le 23.

Secondo le prime informazioni le fiamme si sarebbero sviluppate in un appartamento di circa 100 metri quadrati posto al primo piano di un immobile. Il rogo si sarebbe poi sviluppato orizzontalmente. Il palazzo è alto 18 piani, gli altri appartamenti non sarebbero stati interessati dalle fiamme. I residenti delle abitazioni limitrofe pare non siano stati evacuati. Ancora non sono chiare le cause che hanno innescato il focolaio. Non è per il momento escluso un guasto elettrico, forse l’impianto non è completamente a norma. Solo qualche mese fa un altro incendio aveva interessato un appartamento del medesimo stabile, quella volta al settimo piano. Nelle prossime ore i pompieri faranno i rilevamenti del caso e potranno dare le risposte attese.

Commenti