Allarme bomba a Mosca: evacuate 3mila persone in tre stazioni ferroviarie

Paura a Mosca. Allarme bomba alle fermate di Kazansky, Leningradsky e Yaroslavsky. Evacuate oltre tremila pendolari che stavano andando al lavoro

All'indomani della tragedia aerea del Tu-154 che si è schiantato ieri mattina nel Mar Nero due minuti dopo il decollo da Sochi, la Russia torna a tenere il fiato sospeso. Oltre tremila persone sono state evacuate da tre stazioni ferroviarie di Mosca. L'allarme bomba alle fermate di Kazansky, Leningradsky e Yaroslavsky, che si si trovano molto vicino l'una all'altra, è scattato a seguito di alcuni avvertimenti telefonici.

In Russia oggi non è un giorno di festa. E le tre stazioni di Kazansky, Leningradsky e Yaroslavsky sono un vero e proprio hub per i pendolari che si recano quotidianamente al lavoro nella capitale russa. L'allarme bomba ha obbligato le forze di sicurezza a evacuare l'intera area e a far entrare in azione i cani addestrati a trovare l'esplosivo. Fortunatamente non sono stati trovati ordigni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 26/12/2016 - 19:08

CIA e Mossad scatenate contro la Russia.