Attacco Londra, polemiche sulla May: "Ha abbassato l'allerta"

Dopo l'attentato di Manchester May aveva portato l'allerta a "Critico", il livello più alto. Poi l'ha abbassato

Attacco Londra, polemiche sulla May: "Ha abbassato l'allerta"

Come la sera del 22 maggio, la strage di Manchester in cui un kamikeze uccise 22 persone, il premier Theresa May si sta dirigendo a Downing Street dove si appresta a presiedere una riunione della comitato di sicurezza Cobra. Dopo l'attentato di Manchester May aveva portato l'allerta a "Critico", il livello più alto, che significava "nuovo attacco imminente". Livello riportato a "grave", subito sotto in una scala di 5, dopo pochi giorni. Non mancheranno polemiche politiche su May, a 4 giorni dal voto, per aver riabbassato il livello di allerta. Il premier diede il via anche all'operazione Temeperer che prevede lo schieramento di fino a 5.000 soldati per le strade di Londra. Inoltre l'attacco sul London Bridge è il secondo in pochi mesi. Una zona sensibile che però a quanto pare non è stata abbastanza sorvegliata per evitare una nuova tragedia. La Gran Bretagna resta ancora nel mirino del terrorismo.

Commenti