Il Califfato minaccia Israele: "Egitto porta per Gerusalemme"

Gli uomini di Al Baghdadi in Egitto lanciano un messaggio di sfida a Israele e mostrano armi e addestramenti sofisticati

Un video pubblicato sul web dai gruppi affiliati all’Isis nel Sinai mostra armi e addestramenti sofisticati che i jihadisti affermano di voler usare contro Israele. Nel video il Sinai viene definito la "porta meridionale verso Gerusalemme", ma non mancano anche critiche all’Egitto per le relazioni stabilite con Israele.

Nel video di 37 minuti sono incluse immagini dell’ex presidente egiziano Hosni Mubarak mentre stringe la mano all’ex presidente israeliano Shimon Peres, ma anche immagini del premier Benyamin Netanyahu ed un’animazione dal Canale 10 di Israele che mostra l’attacco terroristico contro un bus israeliano nel 2011 a Eilat.

Nel video, Wilayat Sinai (la Provincia del Sinai), meglio conosciuto come il gruppo Ansar Bait al Maqdis si assume la responsabilità dell’attacco del 2011, come molti lanci di razzi contro lo Stato ebraico, una vendetta contro le incursioni israeliane a Gaza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Edmond Dantes

Gio, 03/09/2015 - 21:28

In Israele non aspettano altro che rompere il c..o a questi bastardi. Mica hanno Renzi, Alfano e papaimamfrancesco a legargli le mani.

Zorronero

Gio, 03/09/2015 - 21:29

ahahahah israele vi farà il cu.o!!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 03/09/2015 - 21:29

Bella questa... contro gli israeliani durano 5 minuti poi li asfaltano tutti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 03/09/2015 - 21:32

Si certo come no! Gli israeliani son gente tosta,non scherzano. Come fate uscire il muso per dare una sbirciatina vi fanno saltare la testa.

VittorioMar

Gio, 03/09/2015 - 21:43

...allora si che ne vedremo delle belle!Provateci!!

Arch_Stanton

Gio, 03/09/2015 - 21:55

Se ISIS attacca Israele, allora sarà finalmente la fine del Califfato in pochi mesi. Israele non è debole e molle come l'Europa. Israele non porge l'altra guancia.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 03/09/2015 - 21:58

Penso che, questa volta, l'ISIS abbia pisciato contro vento. Chi rompe i cogl.... a Israele non lo fa impunememte. Vuoi vedere che, questa volta, non basterà neppure il buon Obama a salvare loro (sottobanco, come al solito) il fondoschiena?

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 03/09/2015 - 21:58

Ah, ecco l'obiettivo finale dell'iper attivismo dell'ISIS. Invano ha cercato di attirare sul suo terreno le forze militari occidentali, che avrebbero dovuto chiuderai in fortezze facilmente circondabili per riuscire a sopravvivere. Israele è ben altra cosa, i beduini a dordo dei suv riadattati avranno di fronte generali e carri armati veri. Prima dovranno invadere la Palestina, dubito che questa rinunci per sempre ad essere uno Stato autonomo, per diventare una costola di un califfato altrui, significherebbe buttare al macero anni di guerra.

alby118

Gio, 03/09/2015 - 21:59

Questo piccolo stato li schiaccerà come tante piccole formiche nere, sono capre barbute ignoranti non dimentichiamolo, stupidi come nessun essere al mondo.

Ritratto di scappato

scappato

Gio, 03/09/2015 - 22:09

Ha ha, la fine dell'ISIS.

marcomasiero

Gio, 03/09/2015 - 22:13

ma basta !!! liberiamo il mondo dal cancro dell' islam !!! nmettiamo fuori legge il corano ! sarà la pace garantita !!!

terminverpier

Gio, 03/09/2015 - 22:14

ahahahah ! ! ! libia porta per Roma , egitto porta per Gerusalemme, la prima potrebbe, nostro malgrado, avere uno sviluppo, la seconda mi sembra l'annuncio di quei pugili suonati che dovendo affrontare un match con il campione del mondo in carica dicono che lo manderanno al tappeto al primo round. Finalmente questi imbecilli sanguinari nominano Israele e speriamo che si diano da fare così avrà inizio la loro fine : la legge dell'occhio per occhio e dente per dente è ancora applicata e poi l'addestramento militare dello stato ebraico non ha eguali . si ricordino la guerra dei sei giorni o quella del kippur contro Egitto e Siria mandati al tappeto prima ancora che se ne accorgessero.

Anonimo (non verificato)

Gio, 03/09/2015 - 22:15

Questa e' la fine del l'isis. quella sottospecie delle bestie non si rende conto che non hanno a che fare con Matteo, Angelino, Francesco e compagni vari ma con lo stato ebraico che in simili frangenti ha dimostrato di avere i coglioni.

amicomuffo

Gio, 03/09/2015 - 22:27

secondo me l'Isis si sta dando la zappa sui piedi! Prima o poi avrà a che fare con la potenza di Israele ( ricordiamo che ha vinto una guerra contro l'Egitto in sei giorni) e di loro non sentiremo più parlare! Come diceva qualcuno: "fusse fusse la volta bona!"

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 03/09/2015 - 22:43

neanche il Faraone 6.000 anni fa riuscì a sconfiggere il popolo Ebreo, un punto fisso nello spazio e nel tempo. Il normalizzatore delle anomalie temporali

Solist

Gio, 03/09/2015 - 22:52

ma dove caxxo devono andare sti qua!!!! pensano di essere in mezzo alle case di fango dove vige solo la loro spacconeria in mezzo a gente inerme!

Ritratto di enkidu

enkidu

Gio, 03/09/2015 - 22:54

e' la volta che pijano una fracca de ceffoni

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 03/09/2015 - 23:01

Solo cosi saranno ANNIENTATI del tutto!!

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 03/09/2015 - 23:21

Siete veramente dei fanciullini. Ma vi siete letti? Sembrate quegli adolescenti che quando il buono fa fuori il cattivo applaudono a scena aperta. Ma al cinema...Mi fate venire in mente il personaggio di Sordi "Nando Meliconi" in "Un americano a Roma", che, fanciullo mai cresciuto mentalmente, si esaltava per gli eroi dei film americani("Guarda che morsa d'acciaio 'sti americani!") Certo che tra due stati criminali viene da sperare che si annientino a vicenda.

Ritratto di xulxul

xulxul

Gio, 03/09/2015 - 23:30

Dopo che gli curano i feriti? Ingrati....

HappyFuture

Gio, 03/09/2015 - 23:42

Solo per mantenere alta la contrapposizione. Una notizia messa lì, che non informa su niente! Secondo i dettami dello spin. Ma allora sapete chi vi manda le direttive! Fatelo sapere anche a noi!

forbot

Ven, 04/09/2015 - 00:15

Ho ascoltato, in questi giorni, decine di interviste fatte ai più importanti personaggi politici europei riguardo l'immigrazione, discorsi kilometrici, senza alcuna conclusione pratica. E' stato intervistato alla stazione di Belgrado un ragazzo siriano, non avrà avuto più di dieci anni, poche parole: Perchè le grandi potenze non fanno smettere la guerra in Siria, non verremmo quì in Europa e resteremmo a casa nostra. Bravo. Piacerebbe anche a me saperlo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 04/09/2015 - 00:16

Tra tutte le fesserie che gli assassini islamici dell'ISIS hanno gridato ai quattro venti questa potrebbe essere la loro condanna a morte. DIMOSTRANO LA MEDESIMA CECITÀ DI COLORO CHE NEL PASSATO SI ERANO ILLUSI DI ATTACCARE ISRAELE. Sappiamo tutti come è finita.

forbot

Ven, 04/09/2015 - 00:18

Se attaccano Israele, avranno contro anche il sottoscritto!

Mefisto

Ven, 04/09/2015 - 00:25

mi metto comodo in poltrona... pop-corn e cocacola...

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 04/09/2015 - 00:33

Mi sa che se si buttano contro Israele beccano male... ma proprio molto male!

akrancic

Ven, 04/09/2015 - 00:36

Ma guarda un po'...Così lo stato ebraico con la scusa di difendersi dall'Isis potrà invadere la Siria e rovesciare Assad.

BRAMBOREF

Ven, 04/09/2015 - 07:20

GIGI86

BRAMBOREF

Ven, 04/09/2015 - 07:22

GIGI86 Si bravi, andate in Israele e vedrete che bel clima troverete: Quelli l'ISIS la smontano pezzo per pezzo.

Ritratto di COCUZZA85

COCUZZA85

Ven, 04/09/2015 - 07:59

L'anno scorso scrissi un mio pensiero intitolato " O Sion o morte" in cui accennavo alle maomettane aspirazioni circa la capitale santa per gli ebrei e poi, molto poi, per noi cristiani. Le bestie di satana non tollerano che noi infedeli, cani, porci e scimmie, possiamo continuarne a calpestare il sacro suolo : tutto qui! E sarà inevitabile che molto prima che poi provino ad allungarvi i loro artigli.Io, nel frattempo, spero di aver ottenuto la cittadinanza israeliana, in quanto mi sono sentito molto più sicuro in quello Stato, in mezzo a giovani coloni armati di tutto punto, che in questa povera Italia, disarmata da ogni punto di vista.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 04/09/2015 - 08:10

L'occidente fellone non ha ancora capito che i tumori quando si lasciano sviluppare non sono più risolvibili se non colla morte del paziente.Con una europa di buonisti ed una america dell'abbronzato filo islamici non avremo scampo.

piero.leonorp

Ven, 04/09/2015 - 08:23

il mio 8x1000 gia da tempo dato agli ebraici gli unici che potranno salvarci da questi maiali compresi i cattocomunisti mafiosi e ladri cristiani

lento

Ven, 04/09/2015 - 08:30

Appena saranno raggruppati in un solo territorio,allora si scatenera' l'inferno delle forze militari occidentali.

paolonardi

Ven, 04/09/2015 - 08:32

Forse ci arriva la soluzione che l'occidente imbelle e vigliacco non sa trovare a forza di buonismo tartufesco e cultori della resa ai barbari.

alberto_his

Ven, 04/09/2015 - 09:38

Perchè mai l'ISIS dovrebbe volgersi contro i propri alleati? Fesseria mediatica.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 04/09/2015 - 09:39

una buona notizia questa

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 04/09/2015 - 09:40

mbferno , gli israeliani fanno i gradassi con povera gente che non ha occhi per piangere ma non con quelli che hanno le pal.le

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Ven, 04/09/2015 - 14:19

In una intervista rilasciata ieri a Norberto Nicolai per l'emittente web stapradio (punto) it (vedere videoclip nel post a scorrendo verso il basso nella pagina facebook "E' guerra tra civiltà?") parlavo di indicatori in tal senso. L'eventuale presenza di Isis in Cisgiordania metterebbe a rischio i luoghi santi al cristianesimo. Forse l'intempestivo riconoscimento da parte del Vaticano di un fantomatico stato palestinese sta facendo precipitare la situazione, scatenando la lotta interna alle fazioni islamiche, che acuisiscono "punti qualità" con le loro esecrande azioni.