Cina, l'esibizione di Andrea Bocelli e del figlio Matteo per la Festa di Primavera cinese

Si è appena conclusa una serata di festa, tra cultura, spettacolo e innovazione. Tra gli ospiti speciali erano presenti anche Andrea Bocelli e suo figlio

Nella serata di giovedì 11 febbraio si è tenuta, come da programma, la "Serata di Gala della Festa di Primavera dell’anno 2021" del China Media Goup. Nell'atmosfera gioiosa, propizia e calorosa del capodanno cinese, è stato organizzato, con grande passione, uno spettacolo eccezionale fatto di canti, balli, sketch comici, opera tradizionale, arti marziali, magia e tanto altro ancora. Grazie alle luci e ai colori sgargianti del palcoscenico, e con l’ausilio dell’alta tecnologia all’avanguardia impiegata per l'occasione, è andata in scena una presentazione artistica, vivace e approfondita, dei temi più importanti che contraddistinguono questo cruciale periodo storico per la Cina.

Un periodo, tra l'altro, che coincide con il centesimo anniversario della fondazione del Partito Comunista Cinese, l’edificazione di una società moderatamente prospera sotto tutti i profili, l’emancipazione dalla povertà, la realizzazione del sogno cinese, il controllo e la prevenzione dell’epidemia di Covid-19. Nel corso di questa serata, insomma, è stato possibile coniugare la natura ideologica e artistica, con estetica e innovazione.

Una festa mondiale e numeri da record

Secondo le prime statistiche, fino alle 24:00 del giorno 11 febbraio, la trasmissione in diretta della serata è stata vista da un pubblico formato virtualmente da 1,14 miliardi di persone. Tra questi, il numero di utenti che ha assistito allo spettacolo live utilizzando i nuovi media è stato pari a 569 milioni, mentre il numero di visualizzazioni complessive ha toccato quota un miliardo e 778 milioni, con un aumento netto di 548 milioni rispetto allo scorso anno.

L'audience del programma trasmesso in diretta in TV è stato pari a 571 milioni di spettatori, sostanzialmente lo stesso dell'anno scorso. Inoltre, anche più di 600 media provenienti da più di 170 paesi e regioni, inclusi Stati Uniti, Francia, Germania, Italia, Russia, Giappone, Brasile, Australia, India, Emirati Arabi Uniti, Malesia e Sud Africa hanno trasmesso la serata di gala. In particolare, la trasmissione live ha registrato un totale di 18,66 milioni di visualizzazioni da parte di utenti stranieri su piattaforme come Youtube e Facebook.

L'esibizione di Andrea Bocelli e del figlio Matteo

Il 2020 è un anno fondamentale per la Cina, che ha vinto la battaglia contro la povertà e, al tempo stesso, costruito una società moderatamente benestante. La Cina, inoltre, ha fatto importanti progressi nella lotta contro l’epidemia. La Serata di Gala della Festa di Primavera dell’anno 2021 ha soddisfatto le esigenze diversificate e multi-livello del pubblico, e raccontato la storia cinese con opere artistiche ricche di estetica, sentimenti e filosofia.

D'altronde, le civiltà migliorano grazie agli scambi e diventano più ricche solo quando apprendono le une dalle altre. Sul palcoscenico della Serata di Gala della Festa di Primavera, il cantante di fama mondiale Andrea Bocelli e il figlio Matteo si sono esibiti via cloud nelle canzoni O Sole Mio e Fall on me, augurando al popolo cinese e a quello italiano che la loro amicizia possa durare ancora a lungo.

Questa edizione della Serata di Gala si è distinta anche sul fronte dell’innovazione, regalando al pubblico uno spettacolo nuovo e all’avanguardia. Sono state infatti introdotte per la prima volta in assoluto diverse novità a livello tecnologico, come il formato video 8K UltraHD e la tecnologia da studio televisivo 3D ad occhio nudo AI+VR. Per garantire il pieno rispetto delle rigorose norme di prevenzione e controllo dell'epidemia, sono stati inoltre utilizzati video sul "cloud", così da costruire in piena sicurezza un ponte virtuale tra il pubblico e gli attori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.