La Cina va a caccia di alieni con il radiotelescopio più grande del mondo

Il secondo in classifica si trova in Europa ed è quello di Effelsberg, in Germania. Ha un diametro di cento metri

La Cina va a caccia di alieni con il radiotelescopio più grande del mondo

La Cina vuole parlare con gli alieni ed è per questo che ha costruito il più grande radiotelescopio al mondo, inaugurato a settembre 2015.

Misura mezzo chilometro di diametro, come trenta campi da calcio. Si chiama Fast (Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope) ed è costato 1,2 miliardi di yuan (circa 160 milioni di euro).

Il radiotelescopio è costituito da 4.450 pannelli e per la sua realizzazione all'inizio di quest'anno è stata necessaria anche l'evacuazione di oltre 9mila residenti nella provincia montagnosa di Guizhou, in Cina.

La costruzione della maxi struttura era iniziata a marzo del 2011. Le dimensioni di Fast superano quelle del radiotelescopio Arecibo, a Portorico, che ha un diametro di 300 metri. In Europa invece il radiotelescopio più grande si trova a Effelsberg, nei pressi di Bad Munstereifel, in Germania.

Subito dopo l'inaugurazione sono iniziati i primi test. Nell'arco di due anni Fast si concentrerà sulla stella Kic 8462852, chiamata anche Tabby's Star, che si trova a 1480 anni luce dalla Terra, nella costellazione del Cigno. Da quella distanza sembra siano giunti segnali di "dubbia" interpretazione.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento