"È un commento razzista". Le parole di Biden che fanno discutere

Un intervento di Joe Biden è diventato virale sui social network scatenando mille polemiche per un presunto passaggio razzista. Ecco in realtà che cosa è successo

"È un commento razzista". Le parole di Biden che fanno discutere

Un intervento di Joe Biden è diventato virale sui social network scatenando mille polemiche per un presunto passaggio razzista. Gli utenti hanno condiviso una breve clip dove si vede il presidente degli Stati Uniti parlare del giocatore di baseball americano Satchel Paige, citato come "il grande negro" ("the great negro"). Il filmato più comune proviene da un video più lungo, nel quale si può ascoltare il discorso effettuato da Biden presso il cimitero nazionale di Arlington lo scorso 11 novembre 2021, giorno dei veterani.

Lapsus o gaffe? Biden nell’occhio del ciclone

Fox e altri media conservatori hanno subito sparato a zero sull’apparente uscita razzista di Biden. In realtà, come vedremo, più che una gaffe quello del presidente democratico sembra un clamoroso lapsus corretto in fretta e furia. In ogni caso, l’immagine dell’inquilino della Casa Bianca ha incassato un contraccolpo non da poco.

Biden ha definito Paige "great negro", salvo correggersi in calcio d’angolo parlando di "pitcher" della Negro League. Ricordiamo che le Negro Leagues erano leghe sportive statunitensi di baseball professionistico in cui le squadre erano formate da giocatori afroamericani. Paige ha giocato in questa lega a cavallo degli anni ’30, per poi diventare famoso nella Major League in un secondo momento, in seguito all’ammissione dei giocatori afroamericani.

Il presidente ha citato il suddetto giocatore per dire al pubblico di aver impiegato la stessa attitudine mostrata da Paige in occasione di un episodio molto particolare. All'età di 47 anni, Paige lanciò la palla della vittoria contro Chicago. Al termine del match rispose così ai giornalisti che gli chiesero come si sentisse: "La vedo così. Quanti anni avresti se non sapessi quanti anni hai?". Biden ha quindi scherzato sulla propria età omaggiando Donald Blinken, padre del segretario Usa Antony Blinken, nonché ex ambasciatore degli Stati Uniti in Ungheria e 96enne: "Io oggi vi dico che ho 50 anni e Blinken 47".

La ricostruzione dei fatti

In realtà Biden ha semplicemente fatto confusione con i termini. Il presidente ha più volte dovuto fare i conti con vari inciampi verbali, molti dei quali fraintesi o distorti dagli elettori, e gran parte dei quali dovuti alle sue balbuzie. Che cosa è successo, dunque, il giorno dei veterani? Biden voleva descrivere Paige come un grande lanciatore della Negro League, ma è inciampato sulle sue stesse parole, fermandosi alla parola "negro".

Il presidente ha usato queste parole per riferirsi a Blinken, nell’intenzione di giocare sulla loro età: "E voglio solo dirti, so che sei un po' più giovane di me, ma sai che ho adottato l'atteggiamento del grande negro - all'epoca lanciatore nelle Negro Leagues - è diventato un grande lanciatore tra i professionisti — nella Major League Baseball dopo Jackie Robinson, il suo nome era Satchel Paige".

Biden ha quindi ricostruito l'episodio sportivo: "Satchel Paige, al suo 47esimo compleanno, ha effettuato il lancio della vittoria contro Chicago. E tutta la stampa lo ha esaltato: 'Satch, è incredibile, hai 47 anni. Nessuno ha mai, mai fatto una cosa simileall'età di 47 anni. Come pensi di avere 47 anni?' . Paige rispose: "Ragazzi, non è così che la vedo io". Allora gli dissero: "Come la vedi, Satch?" E lui replicò: "La vedo in questo modo: quanti anni avresti se non sapessi quanti anni avevi?".

Nel complesso, il discorso del presidente Biden per il Veterans Day è stato insignificante. I presidenti, infatti, tengono interventi solenni con regolarità, e il loro contenuto è generalmente piuttosto prevedibile. Eppure, suo malgrado, Joe Biden è riuscito a far scoppiare una polemica senza precedenti. Lapsus o gaffe, di qualunque cosa si tratti, il democratico è scivolato sull’ennesima buccia di banana.

Commenti