Contro i terroristi islamici la Cina usa i lanciafiamme

Per stanare alcuni terroristi accusati di aver organizzato un attentato, le forze speciali cinesi non hanno esitato a usare i lanciafiamme

Contro i terroristi islamici la Cina usa i lanciafiamme

Pugno duro della Cina contro i terroristi islamici dello Xinjiang. Secondo quanto riporta Reuters, le forze speciali cinesi hanno usato prima le granate, poi i gas lacrimogeni e, infine, i lanciafiamme contro 28 terroristi islamici, accusati di essere responsabili di un attacco nella miniera di carbone di Aksu avvenuta lo scorso settembre.

Le forze speciali cinesi avevano trovato i terroristi nelle montagne della regione occidentale della Cina e hanno deciso di stanarli "come le aquile scoprono le loro prede".

Solamente dopo l'uso dei lanciafiamme i terroristi sono usciti dal loro nascondiglio e sono stati quindi arrestati.

Commenti