Coree, al via "telefono rosso" per aprire dialogo Nord-Sud

Nuovo passo decisivo nel riavvicinamento delle due Coree. Nelle prossime ore possibile telefonata tra i due leader

Coree, al via "telefono rosso" per aprire dialogo Nord-Sud

Continua il riavvicinamento tra le due Coree. Tra il Paese di Kim Jong Un e quello di Moon Jae-in ora è stato aperto un "telefono rosso" per una comunicazione diretta. Secondo alcune fonti, già oggi potrebbe esserci la prima telefonata tra i due leader. Un passo storico per la storia della penisola, che avviene dopo le dichiarazioni di Kim, disposto ora a dialogare sulla possibile denuclearizzazione senza porre - come ha rivelato il Guardian - la condizione del ritiro delle truppe americane dalla zona.

La riattivazione della "linea rossa" tra i leader dei due Paesi divisi dal 38mo parallelo è stata annunciata dalla Casa Blu, l'ufficio presidenziale sud-coreano, ripreso dall'agenzia di stampa sud-coreana Yonhap. La linea di comunicazione, che era stata interrotta da Pyongyang nel febbraio 2016, metterà in contatto diretto la Casa Blu con l'ufficio della Commissione per gli Affari Statali nord-coreano, diretto dallo stesso Kim Jong-un.

Il 27 aprile è in programma il primo incontro tra i due nella zona demilitarizzata di Panmunjom, al confine tra le due Coree. I due Paesi sono ancora ufficialmente in guerra dopo l'armistizio del 1953 ma il presidente sudcoreano Moon Jae-in è ora disposto a trasformare l'accordo in un trattato di pace. "L'armistizio che si è trascinato per 65 anni deve finire", "la firma di un trattato di pace dev'essere perseguita dopo una dichiarazione di fine della guerra", ha dichiarato.

Sempre nell'ambito della denuclearizzazione è in programma nelle prossime settimane anche uno storico incontro da il presidente americano Donald Trump e Kim Jong Un. È stato lo stesso inquilino della Casa Bianca a confermarlo, mettendo però le mani avanti: "Se l'incontro non sarà proficuo, con rispetto me ne andrò". "Mi piace rimanere sempre flessibile", ha aggiunto Trump, assicurando poi che verrà fatto "il possibile perchè l'incontro con il leader nordcoreano Kim Jong-un sia un successo per il mondo".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti