Covid, annuncio di Pfizer: ​"Il vaccino è sicuro al 95%"

Situazione difficile in Svizzera, dove sono quasi tutti occupati i posti in terapia intensiva, ed in Australia. Pfizer e BioNTech hanno completato i test di fase 3 del vaccino che è risultato efficace al 95%

Buone notizie sembrano arrivare sul fronte del vaccino. Quello sviluppato da Pfizer e BioNTech ha completato i test di fase 3 ed è risultato efficace al 95%, un numero più alto rispetto a quello comunicato nei giorni scorsi. Le due aziende hanno anche annunciato che durante la sperimentazione non si sono registrati effetti collaterali gravi.

Pfizer ha spiegato che i dati presentati oggi hanno mostrato che il vaccino ha prevenuto le forme sia lievi che gravi di Covid-19 ed è risultato efficace al 94% negli anziani, più vulnerabili allo sviluppo del coronavirus grave e meno propensi a una piena risposta ad alcuni tipi di vaccini. Pfizer e BioNTech hanno inoltre reso pubblico che "a giorni" depositeranno la richiesta di autorizzazione alla Fda, la Food and drugs administration statunitense.

"I risultati dello studio segnano un passo importante in questo storico viaggio di 8 mesi per un vaccino in grado di aiutare a porre fine a questa devastante pandemia", ha dichiarato in una nota Albert Bourla, amministratore delegato di Pfizer. Se la Fda autorizzerà il vaccino a due dosi, Pfizer ha spiegato che potrebbe avere fino a 50 milioni di dosi disponibili entro la fine dell'anno, e fino a 1,3 miliardi entro la fine del prossimo anno.

Proprio sul tema del vaccino è intervenuto Ranieri Guerra, direttore generale aggiunto dell’Organizzazione mondiale della sanità, che al programma "Omnibus" su La7 ha spiegato che "la sicurezza e l’efficacia del vaccino vengono prima di tutto. Non ci sono scorciatoie, il processo è chiaro e assolutamente trasparente". Guerra si è anche soffermato sul sondaggio Ipsos secondo cui il 16% degli cittadini non intende farlo: "Purtroppo la comunicazione istituzionale mostra le sue debolezze- ha spiegato- diamo per scontato che il linguaggio della scienza sia comprensibili a tutti e pensiamo di esprimerci in maniera chiara ma non sempre è così".

Mentre si attende il vaccino che possa sconfiggere Covid-19, nel mondo continuano a salire i casi di contagio. Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Johns Hopkins University sono oltre 55,2 milioni le persone colpite dal coronavirus mentre i decessi confermati dall’inizio della pandemia sono 1.331.895. Gli Stati Uniti hanno registrato 161.934 nuove infezioni e 1.707 morti nelle ultime 24 ore. Il Paese ha ora un totale di almeno 11.357.322 casi e 248.672 decessi. Per quanto riguarda la tragica classifica della mortalità, al secondo posto si colloca il Brasile, con 166.699 persone che hanno persona la vita, seguito da India (130.519), Messico (99.026), Gran Bretagna (52.839), Italia (46.346) e Francia (42.461) che, però, in base ai contagi è divenuta il primo Paese europeo a superare i due milioni di casi (2.087.183 per la precisione).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

edoardo11

Mer, 18/11/2020 - 15:11

Moderna ha già risposto che il suo è sicuro al 95,001,e quindi è in vantaggio.

wregrewgwerg

Mer, 18/11/2020 - 15:34

Da un lato abbiamo un vaccino prodotto da un'azienda americana fondata da tedeschi e scoperto in un laboratorio tedesco, dall'altro un vaccino prodotto da un'azienda anglo-svedese. La curiosità è che nè tedeschi, inglesi e svedesi faranno alcun vaccino contro il covid, dal momento che questi paesi produttori dei vaccini (somministrati agli italiani) non fanno mai i vaccini che producono, dal momento che sanno bene che danneggiano il sistema immunitario. Per es. i vaccini per i bambini in Europa sono obbligatori solo in Italia,Francia e nell'est Europa, e non lo sono in Germania,Inghilterra,Svezia ecc. Curioso anche che i vaccini in Europa non sono obbligatori, cioè non fanno i vaccini, in tutti i paesi protestanti. Poi la Merkel sul vaccino anti-covid ha già detto che non è obbligatorio (per i tedeschi), e gli svedesi manco hanno fatto la quarantena e hanno puntato sull'immunità di gregge figurarsi se fanno il vaccino.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 18/11/2020 - 15:36

Adesso fanno tutti a gara a chi spara la cazzata più grande. Il businness è businness.

Ritratto di HARIES

HARIES

Mer, 18/11/2020 - 15:42

@edoardo11 Pensa che è di pochi giorni fa la notizia che l'Avis ha deciso di aiutare con pochi fondi un laboratorio di Trento a continuare lo sviluppo del suo vaccino (avevano dovuto bloccarlo per mancanza di soldi, e bastavano 4 milioni di Euro), che sarebbe molto efficace, trasportabile a temperatura ambiente e dal costo talmente basso che Pfizer e Moderna fallirebbero di colpo dall'oggi al domani!

LupoSol

Mer, 18/11/2020 - 16:10

L'articolo non è per nulla chiaro: il titolo dice che è SICURO al 95%, il testo che è EFFICACE al 95%. Sono due cose diverse. Una cosa può essere efficace e farti comunque "un buco in petto" con gli effetti collaterali se non è sicuro. Quale delle due, quindi? Efficace o sicuro?

Rugantino49

Mer, 18/11/2020 - 16:56

Attendiamo l'annuncio di qualche altro concorrente che ci comunichi di aver raggiunto un esitopositivo al 120 %. A proposito, sembra che uno dei grandi managers di Pfeifer abbia appena venduto un gran quantitativo delle sue azioni. Sarà perché si aspetta un crollo delle quotazioni di fronte ai dubbi circa la trasportabilità del vaccino che deve essere conservato a - 70°? E ancora, come sarà possibile iniettare un liquido a quella temperatura?

Fjr

Mer, 18/11/2020 - 17:55

Luposol,nel mentre le azioni Pfizer si impennano,non c’è niente da fare dopo Amazon il business più redditizio è e sarà sempre il malato e quindi meglio un po’ malaticci, anzi meglio moribondi,che sani come un pesce

jaguar

Mer, 18/11/2020 - 18:11

Ben venga l'efficacia ma nessuno parla degli eventuali effetti collaterali, insomma visto che la sperimentazione è stata fatta in fretta e furia, quanto è sicuro il vaccino?

trasparente

Mer, 18/11/2020 - 19:54

Sicuro come il farmaco del 1996 che ha ucciso 11 bambini in Africa?