I giudici respingono i ricorsi: ​Biden a un passo dalla vittoria

Respinti i ricorsi del Presidente Usa Donald Trump in Michigan e Georgia. Lo sfidante democratico Joe Biden ora è un passo dalla Casa Bianca

I giudici federali respingono le prime cause intentate dalla Campagna di Donald Trump. In Michigan, in uno degli stati chiave al centro di questa incredibile elezione presidenziale, la campagna Trump ha perso il ricorso nel quale chiedeva lo stop al conteggio dei voti. La decisione è stata presa dal giudice Cynthia Stephens, che ha annunciato la motivazione scritta per domani. Col 99% dei voti scrutinati, i 16 voti elettorali dello stato dovrebbero essere assegnati a Joe Biden. Come nota l'agenzia LaPresse, la giudice Cynthia Stephens ha osservato che la causa è stata intentata nel tardo pomeriggio di mercoledì, poche ore prima che venissero conteggiati le ultime schede. Stephens ha poi aggiunto che il segretario di Stato Jocelyn Benson era la figura sbagliata da citare in giudizio perché non controlla la logistica del conteggio delle schede elettorali locali, anche se è il responsabile ufficiale delle elezioni dello stato.

Trump perde i primi ricorsi

La causa sosteneva che Benson, un democratico, consentisse il conteggio delle schede senza squadre di osservatori bipartisan. Altra doccia gelata per Donald Trump è arrivata da un giudice della Georgia, che ha respinto il ricorso sul conteggio dei voti per corrispondenza nella contea di Chatham James Bass. A questo punto l'annuncio del nuovo presidente sembra questione di ore, con Biden avanti e distante solo una manciata di grandi elettori dal conquistare i 270 che gli permetteranno di vincere queste elezioni.

La battaglia, però, non è ancora del tutto chiusa. La Campagna di Donald Trump ha riunito un super team legale per presentare i ricorsi in tutti gli stati chiave. Oltre al Michigan, Trump vuole chiede ufficialmente il riconteggio delle schede negli stati in cui potrebbe perdere con poco scarto. Come in Wisconsin dove, con il 99% delle sezioni scrutinate, Joe Biden vince con il 49,6% contro il 48,9% di The Donald. Riguardo al Wisconsin, il responsabile della Campagna di Donald Trump Bill Stepien ha dichiarato che "il presidente è ben al di dentro della soglia utile per richiedere un riconteggio e lo farà immediatamente". E anche in Pennsylvania il presidente uscente ha mosso i suoi avvocati in vista della battaglia legale con Joe Biden. La Campagna del tycoon, infatti, continua a lamentare presunti brogli elettorali. "La quantità di brogli segnalati in Pennsylvania, Michigan, Nevada, Georgia e Wisconsin è irreale. Si prega di segnalare esperienze personali. Si prega di mostrare tutti i fatti e le prove. #StopTheSteal" ha twittato il figlio del Presidente Usa, Eric Trump.

Trump: "Grande vittoria legale in Pennsylvania"

Sempre in Pennsylvania, secondo quanto riporta The Hill, il Consiglio elettorale della contea di Philadelphia giovedì ha chiesto alla Corte suprema dello Stato di rivedere una sentenza della Corte suprema che ha dato alla campagna del presidente Donald Trump più margine di manovra per guardare il conteggio dei voti. La richiesta di appello arriva poche ore dopo la sentenza della corte d'appello e, secondo il New York Times, il 92 per cento del conteggio dei voti ha mostrato che Trump ha un leggero vantaggio sul candidato democratico Joe Biden. Secondo il tycoon, si trattava di una "grande vittoria legale".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

schiacciarayban

Ven, 06/11/2020 - 10:13

Finalmente Trump è arrivato alla frutta! Ma che razza di uomo può fare ricorsi a destra e a sinistra perchè non accetta di perdere? Quest'uomo deve essere malato, come poteva guidare un grande paese come gli Stati Uniti? Adesso anche Melania finalmente lo mollerà, non poteva farlo fino ad oggi per ragioni di stato, probabilmente l'unica persona responsabile della famiglia!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 06/11/2020 - 10:24

Ci sono elementi nuovi: 1) Biden non ha ancora raggiunto i 270 voti e anche se ci riuscisse si fermerebbe lì, il riconteggio lo farebbe perdere. 2) Trump ha smascherato la corruzione a Philadelphia: schede mescolate (contate più volte) e altre irregolarità. 3) Salvini, un CAPO sovranista apprezzatissimo da Trump e dalla destra USA, e quindi a conoscenza di informazioni che altri non hanno, la dichiarato "ci sono più schede che elettori" e questo è un classico indicatore di brogli (i dem lo fanno anche in Italia). Per i super avvocati di Trump sarà un gioco da bambini riportare giustizia e legalità. Salvini ha detto il vero, "la grande democrazia USA supererà anche questo": i Biden e i dem del mondo devono sparire dalla scena politica perché portano solo corruzione e brogli. Sovranismo in USA e in Italia, due popoli, una battaglia.

schiacciarayban

Ven, 06/11/2020 - 10:57

Per Silvio non capisco se tu dica per davvero o sei ironico, spero sia la seconda se no è preoccupante.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 06/11/2020 - 11:17

siamo per Biden

ortensia

Ven, 06/11/2020 - 11:39

franco-a-trier_DE : nessun dubbio che ai tedeschi faccia piu' comodo un Biden. Io preferisco andare su " real clear politics" per avere informazioni imparziali sull'andamento delle elezioni. Quei volta gabbana della Fox news sono deprorevoli. Persino la CNN e' piu' equilibrata della Fox che fino a ieri era solo per Trump. Bisognerebbe chiedere a Murdoch il perche'

scurzone

Ven, 06/11/2020 - 11:48

Beh già nel 2000 gli USA hanno avuto un Presidente repubblicano, che aveva barato (suo fratello aveva escluso voti validi). I democratici stavolta non mollano, povero Presidente.

schiacciarayban

Ven, 06/11/2020 - 11:52

Trump se ne faccia una ragione, ha perso. Un ex presidente che cerca di ricorrere a questi mezzucci legali per tornare in sella che razza di uomo è? Chi mai vorrebbe un presidente così meschino? Che credibilità potrebbe avere?

cir

Ven, 06/11/2020 - 12:22

schiacciarayban Ven, 06/11/2020 - 11:52 : Salvini lo vuole !!

ortensia

Ven, 06/11/2020 - 12:25

schiacciarayban: I risultati delle elezioni Usa si conosceranno non prima della meta' di dicembre, vatti a fare un giro nel frattempo se hai l'eta' per potere ancora uscire di casa, cosi'ti dai una calmata.

schiacciarayban

Ven, 06/11/2020 - 12:40

ortensia 12:25 - Ma dove vivi? Oggi alle 18 o massimo domani verranno ultimati tutti gli spogli quindi ci sono i risultati, anche se Biden ha già praticamente vinto. Se poi Trump continuerà a dichiararsi vincitore, beh qui siamo nella sfera psichiatrica... quindi può durare anni, magari si farà costruire una Casa Bianca uguale da qualche parte e si vestirà da Presidente, assumerà attori (o psichiatri) come staff, ma non so se Melania lo asseconderà...

moichiodi

Ven, 06/11/2020 - 13:04

Quello che è in questo momento il presidente della più grande potenza mondiale descrive il suo paese come il più sottosviluppato incapace di gestire elezioni democratiche. Ora che sembra non essere riconfermato. Più che un un uomo di stato sembra un bambino viziato.

lorenzovan

Ven, 06/11/2020 - 13:10

sbaglio o sento stridor di denti ..la'in redazione ?? acora non avete capito che chi polarizza e persegue nelle divisioni csi infila in un becco senza uscita..o meglio ..l'unica uscita e' il golpe politico-miliytare..Ma siccome i paesi occidentali hanno superato da mezzo secolo o piu' ..la fase dei colpi di stato.il ovimento sovranista -divisionista e' un fallimenyto ytotale..immobilizza un paese e ne distrugge la coesione interna..causando danni destinati a perdurare nel tempo

ortensia

Ven, 06/11/2020 - 13:19

schiacciarayban: la conta prosegue,poi bisogna ancora aspettare i voti dei militari all'estero ecc.ecc. Arizona prima attribuita a Biden e poi incerta?... pazienta ancora un po',vatti a fare un bagno nel frattempo cosi' ti dai una calmata.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 06/11/2020 - 13:32

anche dagli yankee, i sinistrati facendo studiare legge a quelle capre dei loro figli che non potendo praticare, per limiti oggettivi, la libera professione, sono entrati in magistratura!! i risultati sono gli stessi come in altri stati che conosciamo!!!

schiacciarayban

Ven, 06/11/2020 - 14:25

ortensia - L'Arizona non è affatto incerta, è di Biden, inoltre Biden è in testa in Nevada e Gorgia, e in rimonta anche in Pennsylvania, direi che proprio non c'è storia. Gli basterebbe il Nevada, mentre Trump dovrebbe vincere in tutti gli Stati mancanti, direi francamente impossibile.

nerinaneri

Ven, 06/11/2020 - 17:21

bandog: colpa di salvini e della sua mascherina pro-trump: dopo la borgonzoni e la ceccardi, ha portato sf...ortuna anche a trump...

haaland

Ven, 06/11/2020 - 17:51

franco-a-trier_DE, Parli per se servetto della merkel e di erdogan