Trovato materiale hard con minorenni: la "carta" della Maxwell

L'Fbi ha fatto sapere che a seguito dell'arresto di Ghislaine Maxwell, nella sua casa nel New Hampshire sarebbe stata trovata un vera e propria "scorta" di foto e video espliciti di ragazze minorenni

È stata arrestata il 2 luglio, dopo una fuga durata un anno, Ghislaine Maxwell. Le accuse a carico della complice di Jeffrey Epstein sono molteplici: dalla falsa testimonianza, all’adescamento e abuso di minori. Ed ora le autorità fanno sapere che durante la perquisizione nella dimora nel New Hampshire della “dama nera”, sarebbero state trovate fotografie di giovani minorenni e una vera e propria “scorta” di cd dal titolo “ragazze nude”.

Una fonte anonima amica dalla Maxwell, ha rivelato al Daily Mail che il materiale hard trovato dagli inquirenti costituirebbe una sorta di "assicurazione” per la donna. “Ghislaine è sempre stata molto abile. Non avrebbe vissuto con Epstein tutti quegli anni senza avere un'assicurazione”, ha spiegato la fonte. “La scorta di video hard che ha messo da parte, credo serva a Ghislaine come carta per uscire di prigione, se le autorità hanno intenzione di trattare. Potrebbe implicare persone importanti”. La possibilità che Ghislaine, una volta arrestata, potesse “cantare” e fare nomi e cognomi dei frequentatori dei party a base di sesso con minorenni a casa Epstein, era stata già messa in conto. Ma ora quell’eventualità sta diventando una realtà e come aggiunge la fonte: “se Ghislaine affonda, porterà con se tutti coloro che sono implicati”.

A Jeffrey Epstein non interessava soltanto riprendersi mentre era con le ragazze, ma come afferma l’insider: “voleva essere sicuro di avere qualcosa da utilizzare contro i ricchi e potenti uomini che sfruttavano le sue ricchezze”. Epstein e la Maxwell quindi, si sarebbero creati una forma di “polizza” nel caso in cui fosse stato scoperto il loro giro di prostituzione. “Scommetto che appena verrà fuori che Ghislaine possiede quei video, molti personaggi noti tremeranno di paura nelle loro costose scarpe italiane”, prosegue l’insider.

Dopo la morte di Epstein venne pubblicato un articolo sul New York Times di James B. Stewart, un giornalista che intervistò il magnate nel 2018. Nel corso dell’intervista il milionario rivelò a Stewart di avere materiale “imbarazzante e potenzialmente dannoso” per i suoi ospiti famosi. Il materiale da lui registrato comprendeva “le loro abitudini sessuali e le droghe che usavano”. Ghislaine Maxwell comparirà il 10 luglio davanti al giudice, al quale il suo legale è intenzionato a chiedere che la sua assistita venga fatta uscire su cauzione. Fino ad ora alla Maxwell è stata negata l'uscita su cauzione perché considerata un soggetto “a rischio di fuga”. La donna ha infatti una vasta rete di conoscenze internazionali e tre passaporti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ziobeppe1951

Mar, 07/07/2020 - 14:48

Cultura di sinistra