Francia, sventato un attacco contro le forze dell'ordine

Arrestato un minorenne già detenuto tre anni fa per voler partire per la Siria. L'Isis ha da sempre polizia e militari francesi nel mirino

Francia, sventato un attacco contro le forze dell'ordine

In Francia torna l'incubo del terrorismo. E questa volta, a rischio di attacco sono state le forze dell'ordine. Come affermato dalla procura di Parigi, le forze francesi hanno arrestato diverse persone che, secondo le indagini, erano in procinto di colpire le forze di sicurezza francesi. L'arresto dei sospetti è avvenuto lo scorso fine settimana nell'ambito di un'inchiesta avviata dalla procura della capitale d'Oltralpe.

Secondo la procura, citata da Bfmtv, i sospetti finiti in manette stavano preparando un attentato nel breve termine contro le forze di sicurezza. Fra gli arrestati, c''è anche un minorenne che era già stato arrestato nel febbraio del 2017, quando aveva ancora 15 anni, mentre tentava di raggiungere la Siria, probabilmente per unirsi alle file dello Stato islamico. Da questo particolare, si può ritenere che la matrice del tentato attacco alle forze di sicurezza fosse di matrice jihadista e legata agli ambienti dell'estremismo islamico.

Come ricorda Le Figaro, il fatto che la polizia fosse al centro del piano dei presunti terroristi non è una novità. In Francia, la polizia è da sempre nel mirino dell'Isis e dei suoi affiliati. E dal 2015, forse dell'ordine e militari sono stati attaccati più volte, prima con l'attentato di Magnanville del 2016, poi con l'attacco al Louvre rivolto ai membri dell'Operazione Sentinelles e infine, nel 2017, uin altro attentato sugli Champs-Elysées.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti