Il fratello di Salah depredava i cadaveri

Nel 2005 Mohamed Abdeslam aveva fatto parte di una banda di autisti di ambulanze sciacalli

Mohammed Abdeslam, il fratello di uno dei sospettati attentatori di Parigi
Mohammed Abdeslam, il fratello di uno dei sospettati attentatori di Parigi

Nel 2005 Mohamed Abdeslam, fratello di Brahim, uno dei kamikaze della strage di Parigi, e di Salah, ancora in fuga, aveva fatto parte di una banda di autisti di ambulanze sciacalli. Lo scrive la Derniere Heure. All'età di 18 anni e al suo primo lavoro, Mohamed depredava i cadaveri di soldi e gioielli. L'uomo che di recente ha lanciato svariati appelli dalle tv al fratello Salah, per convincerlo a consegnarsi alla polizia, era stato condannato a due anni in primo grado con pena sospesa.

Commenti