Fuggono dal ristorante senza pagare: l'oste li prende a fucilate

Il ristoratore ha ferito quei due clienti che volevano fuggire senza pagare ed è stato così arrestato per tentato omicidio

Fuggono dal ristorante senza pagare. E l'oste li prende a fucilate

La bravata di due amici francesi, scappati da un ristorante senza pagare, poteva costare loro la vita, in quanto il titolare del locale ha reagito alla fuga dei primi "sparando con il fucile" contro quei clienti. La vicenda si è svolta domenica 30 maggio in un locale ubicato nel Comune di Roussillon, nella regione meridionale Provenza-Alpi-Costa Azzurra; il ristoratore è stato subito incriminato e arrestato per duplice tentato omicidio.

In base alle ricostruzioni forensi, i due avventori, poco più che trentenni, si sarebbero dileguati dall'osteria senza pagare il conto delle birre da loro ordinate, sperando di farla franca. Tuttavia, non avrebbero calcolato la reazione del 55enne proprietario della trattoria, che, visti quei due clienti darsela a gambe, ha imbracciato il suo fucile da caccia e ha sparato contro di loro, ferendoli entrambi. Uno dei fuggiaschi, di 34 anni di età, è stato ferito gravemente al braccio da quella fucilata ed è stato poi trasportato d'urgenza in ospedale, mentre il suo amico ha invece riportato lesioni lievi.

Il giorno successivo all'episodio di cronaca, l'oste si è recato al commissariato di polizia più vicino per costituirsi. Il ristoratore ha sì ammesso di avere premuto il grilletto, ma ha negato di avere mai voluto freddare i due clienti in fuga, raccontando di avere piuttosto "mirato in aria", con il solo scopo di intimorire questi ultimi. La versione dell'oste contrasterebbe però con quanto ripreso dalle videocamere di sorveglianza installate nell'area in cui è avvenuto il fattaccio; in tali filmati si vedrebbe infatti il titolare del locale puntare il fucile proprio in direzione dei due malcapitati e la Procura di Grenoble, vagliati quei video, ha di conseguenza deciso di avviare un’inchiesta penale nei confronti del 55enne.